Vacanze invernali a Scena, un gioiello dell’Alto Adige

Scena, o Schenna se si usa la denominazione in tedesco, è un comune di piccole dimensioni che si trova a breve distanza dall’incantevole città termale di Merano; il territorio comunale si estende proprio dai confini della città meranese fino alle cime delle Sarntaler Alpen, le Alpi Sarentine, gruppo montuoso delle Alpi Retiche orientali.

Neve

L’omonimo paese del comune ha una storia antichissima ed è qui che si trova uno dei più bei castelli del territorio altoatesino, il Castello di Scena, risalente al XIV sec.

Scena è una località deliziosa e durante la stagione estiva sono molti i turisti che si addentrano nelle due grandi aree escursionistiche, quella del Monte Scena e l’area Hirzer che possono essere raggiunte facilmente con la funivia.

Ma Scena è anche una base perfetta per una settimana bianca all’insegna della neve, del relax e della buona cucina.

È per questo motivo che, se siete in procinto di organizzare la vostra vacanza invernale, vi suggeriamo di prenotare il vostro soggiorno in uno di questi due magnifici hotel a Scena in Alto Adige ovvero l’Hotel Eschenlohe e l’Hotel Alpin.

L’Hotel Eschenlohe è una struttura 4 stelle superior che offre ai suoi ospiti un ambiente SPA particolarmente raffinato con varie tipologie di sauna, trattamenti wellness ecc.

L’Hotel Alpin, non molto distante dall’Eschenlohe, è invece una struttura 4 stelle dove il wellness è una caratteristica distintiva: sauna panoramica, sauna finlandese, biosauna, bagno turco, massaggi e trattamenti benessere, area fitness ecc. In entrambe le strutture l’offerta enogastronomica è di altissimo livello.

Vacanza invernale a Scena: dallo sci allo slittino

Soggiornare a Scena vuol dire trovarsi nella bellissima Meranerland (Merano e dintorni) e conseguentemente avere a disposizione diversi comprensori sciistici di primordine.

Il più vicino da raggiungere da Scena è l’area escursionistico-sciistica di Merano 2000, ai piedi del Monte Ivigna. La stazione a monte può essere raggiunta recandosi a Merano e prendendo la Funivia Merano 2000 oppure andando ad Avelengo e prendendo la Cabinovia Falzeben.

Una volta raggiunto il comprensorio, avrete a vostra completa disposizione circa 40 km di piste di vario tipo, da quelle facili, passando per quelle di media difficoltà fino alle due piste nere adatte soltanto a chi è veramente esperto. Nei pressi della stazione a monte della funivia si trova l’Outdoor Kids Camp, gratuito, dove i più piccoli possono imparare a sciare. Gli snowboarder possono invece sbizzarrirsi nello Snowpark del comprensorio.

Dalla stazione a monte di Merano 2000 parte poi una pista da slittino di circa 3 km che conduce a Falzeben.

Da Scena a Merano

Trascorrendo una settimana bianca a Scena è praticamente “obbligatorio” visitare la bellissima città termale di Merano. Potreste per esempio girare lungo i portici della città e fare shopping o gustarvi le delizie delle pasticcerie del centro.

Non potrete purtroppo visitare i giardini botanici di Castel Trauttmansdorff poiché la stagione 2024 riaprirà il 29 marzo.

Potrete però visitare il quartiere più antico, il Rione Steinach o magari dilettarvi nella Passeggiata Tappeiner, un sentiero di circa 6 km che inizia nei pressi della parrocchiale di Merano e finisce in località Quarazze. Un’altra possibilità infine è la tradizionale Winterpromenade, la Passeggiata d’Inverno, che costeggia il lato destro del Passirio, dal Ponte della Posta fino a giungere al Ponte Romano.

 

Impostazioni privacy