Kate Middleton, esce solo ora la cifra (pazzesca) della manicure del giorno delle sue nozze

La manicure di Kate Middleton nel giorno del suo matrimonio fu un capolavoro di grazia e di eleganza, ma quanto costò davvero?

Le regole che le donne della Famiglia Reale inglese devono rispettare per quanto riguarda il make up e l’abbigliamento sono davvero molte. Tra queste ce n’è una in particolare che riguarda il modo di portare le unghie.

abito sposa kate
(Chedonna)

Non è assolutamente concesso portare unghie troppo lunghe, cioè che sporgano oltre il polpastrello. In secondo luogo non è concesso portare sulle dita smalti colorati e ovviamente nail art elaborate.

Perché tutte queste regole? È una questione che si potrebbe definire di “decoro”. Le donne della Famiglia Reale non devono mai apparire vestite o truccate in maniera volgare o troppo appariscente.

Il motivo è che la loro personalità non deve mai emergere in maniera eccessiva: dal momento che il loro scopo nella vita è rappresentare la Corona inglese, non devono mai dare l’impressione di avere un carattere aggressivo ed egocentrico.

Queste regole così restrittive naturalmente non risparmiano nessuno, nemmeno coloro che sono destinate a salire sul trono. Anzi, proprio il comportamento delle Duchesse destinate e diventare Regine è analizzato con la massima attenzione sia dai commentatori reali sia dal pubblico di tutto il mondo.

Per questo motivo Kate doveva essere assolutamente perfetta nel giorno del suo matrimonio.

La manicure di Kate Middleton che non costa quello che pensi

Seguendo alla lettera il protocollo reale, nel giorno del suo matrimonio Kate Middleton ha dovuto optare per una manicure minimalista che non ha lasciato alcuno spazio all’eccentricità e nemmeno al tocco personale.

kate middleton sposa
(Pinterest)

Come si vede dalle moltissime fotografie dell’evento (dal quale sono ormai passati ben 11 anni) per il suo  matrimonio Kate ha porto un semplicissimo French Manicure su unghie squoval.

Si tratta di unghie piuttosto corte, che superano di pochissimo la lunghezza del dito e che hanno il margine dritto ma gli angoli arrotondati (quindi non sono né solo squadrate né solo ovali, ma squoval, appunto).

Per quanto riguarda gli smalti utilizzati, si tratta di due nuance, una delle quali purtroppo non è più in produzione.

La prima è la nuance Allure di Essie (ed è ancora in commercio) mentre la seconda, la Rose Lounge di Bourjois Paris So Laque, non viene più commercializzata.

Contrariamente a quanto si potrebbe credere, per quanto ricercati i due smalti non avevano un costo esorbitante. Il primo costava solo 7 sterline e 99 centesimi, mentre il secondo solo 9 sterline e mezzo.

A fare la differenza, ovviamente, è stata l’abilità della nail artist scelta per il delicatissimo compito di creare una manicure destinata a passare alla storia.

L’esperta si chiama Marina Sandoval e si occupa del make up di tutta la Famiglia Reale. Tra le fotografie che appaiono sul suo profilo Instagram compare infatti anche il Principe Carlo, la futura Regina Camilla e naturalmente Kate Middleton.

La signora Sandoval, tra le altre cose, segue la Famiglia Reale e anche alcuni dei maggiori esponenti della politica inglese da moltissimi anni: la truccatrice ebbe l’onore di curare il make up anche di una donna che ha cambiato la storia della Gran Bretagna: il primo premier donna del Regno Unito, Margaret Tatcher.

Stando alle indiscrezione Mrs Sandoval lavorò alla manicure di Kate per un’intera ora nel giorno precedente alle nozze. Con il suo curriculum si può solo immaginare quanto sarà costata la sua opera, ma non ci sono informazioni precise in merito. Di certo, però, la materia prima è costata pochissimo (come abbiamo appena detto, appena 16,50 Sterline che, al cambio attuale, corrispondono a poco meno di 20 Euro).

Ti sei persa le ultime notizie sulla Famiglia Reale? Qui trovi tutti gli articoli sui Royals di Chedonna.it! Rimani informata!