Ecco cosa si sono detti Harry e la Regina a Windsor: la pace è fatta?

Cosa si sono detti Harry, Meghan e la Regina durante il loro breve incontro a Windsor? A spiegarlo è stato Harry, e già si parla di pace.

Harry e Meghan non tornavano insieme a Londra da ben due anni, cioè dal momento in cui lasciarono il Regno Unito dopo l’abbandono dei doveri reali. Dalla Megxit, i Duchi di Sussex non vedevano la Regina e si sono letteralmente rifiutati di prendere parte alla commemorazione del Principe Filippo. Perché, quindi, la Regina li ha accolti?

harry e meghan pace regina
(Chedonna)

“La Regina Elisabetta è una donna molto religiosa” hanno ripetuto spesso i commentatori reali in questi giorni. Il motivo per cui è stato dato tanto risalto allo spirito religioso di Sua Maestà è per sottolineare che come donna, e come Regina, Elisabetta II sa perdonare.

Per questo motivo è probabile che Elisabetta II abbia scelto di perdonare Harry, che si è presentato da lei proprio in prossimità delle celebrazioni di Pasqua.

I veri motivi per cui Harry e Meghan avessero deciso di “fare una breve sosta” a Windsor mentre volavano in Olanda per prendere parte agli Invictus Games, erano rimasti nascosti. Cosa avevano di così urgente da dire a Sua Maestà?

Molti pensavano che Harry volesse vedere sua nonna prima che fosse “troppo tardi”. Del resto la sovrana del Regno Unito ha ormai 96 anni e le sue condizioni di salute sono sempre più precarie.

Le cose invece non stavano affatto così.

Harry e Meghan hanno voluto incontrare la Regina per discutere la pace?

Il motivo ufficiale per cui Harry e Meghan hanno deciso di visitare la Regina tornando a Winsdor è stato reso noto in maniera indiretta dallo stesso Harry, durante gli Invictus Games.

harry e meghan
(Instagram)

“Mia nonna ha voluto mandare messaggi di sostegno agli atleti inglesi degli Invictus Games e sicuramente avrebbe avuto molto da dire se avesse potuto essere presente” ha detto il Principe negli scorsi giorni.

È chiaro quindi che Harry è andato in Inghilterra per “ottenere la benedizione” della Famiglia Reale e, in particolare, della Regina.

Se Harry fosse stato ancora un membro ufficiale della Famiglia Reale avrebbe potuto portare direttamente il sostegno della Regina ai suoi atleti in qualità di portavoce ufficiale. Dal momento che Harry è ormai un “signor nessuno” per la Corona Inglese, ha dovuto tornare a Windsor per ricevere una sorta di “incarico ufficiale” da Sua Maestà.

Potrebbe sembrare un evento di scarsa importanza, per il quale non sarebbe valsa la pena allungare il viaggio verso l’Olanda, ma Harry ha voluto dimostrare di essere ancora in contatto con sua nonna e di poter essere accettato a corte.

A far sembrare molto credibile questa ipotesi è il fatto che diverse fonti affermano che l’incontro con la Regina è durato soltanto 15 minuti. Non si è trattato quindi di un lungo incontro di commovente riappacificazione ma di un “meeting di lavoro”.

Quell’incontro però è bastato a far circolare alcune voci che suonano piuttosto convincenti. Dopo l’incontro di Windsor Harry e Meghan potrebbero tornare ad apparire insieme alla Famiglia Reale in occasione del Giubileo di Platino della Regina, prendendo parte esclusivamente agli eventi familiari come il saluto dal balcone di Buckingham Palace e la messa nella Cattedrale di Saint Paul.

Quello sì che sarebbe davvero un enorme passo di riavvicinamento tra la famiglia dei Duchi di Sussex e la Regina, che forse in quell’occasione potrebbe addirittura vedere Lilibet, la nipotina che ha “rubato” il suo nome e che non ha ancora incontrato.

Ti sei persa le ultime notizie sulla Famiglia Reale? Qui trovi tutti gli articoli sui Royals di Chedonna.it! Rimani informata!