Matrimonio dopo i figli: ecco quello che non vi hanno mai detto

Tutte le verità che non vi hanno mai detto sul matrimonio dopo i figli: scopri come cambia la coppia quando si diventa genitori.

Con l’arrivo di un figlio la coppia inevitabilmente è destinata ad un cambiamento. Se da un lato la nascita di un bambino è un evento di grande gioia dall’altro gli equilibri vanno incontro ad un mutamento.

Si dice che quando arriva un figlio il rapporto tra due partner passi ad un livello superiore e che la coppia si unisca maggiormente. Ma non sempre è così. La famiglia cambia, i ruoli devono essere ridefiniti, gli impegni aumentano così come lo stress e alcuni non riescono a gestire tutto.

Ecco perché non sempre un figlio unisce la coppia, in alcuni casi può anche dividerla. Scopriamo allora come affrontare la nascita di un bambino che è pur sempre una gioia immensa e ineguagliabile e le verità che non vi hanno mai detto sul matrimonio dopo i figli. 

LEGGI ANCHE –> Le 5 mosse per migliorare la vostra vita di coppia e vivere felici

Ecco come cambia il matrimonio dopo i figli

Far finta che quando arriva un figlio niente è cambiato non è sicuramente l’atteggiamento giusto per affrontare un evento di tale portata. La verità è che dopo la nascita di un bambino il rapporto tra i partner è destinato ad essere ridefinito. 

matrimonio dopo figli
Fonte: Canva

Diventare genitori significa anche capire come cambiano i ruoli, avere più impegni, essere sottoposti a una grandissima dose in più di amore ma anche di stress e allora il primo passo da fare è prendere consapevolezza del cambiamento e affrontarlo a testa alta.

1) Tra le verità che forse tanti non vogliono sentirsi dire c’è anche quella che arriveremo al punto di odiare almeno una volta il nostro partner. Già perché magari dopo una giornata passata insieme al nostro cucciolo, in cui ci saremo fatte in quattro per offrirgli il meglio di noi, il nostro partner tornerà a casa stanco dal lavoro e non lo baderà affatto. Nostro malgrado abbiamo aspettato quel momento per tutta la giornata ma dovremo proseguire con gli straordinari.

2 ) Quello che prima definivamo romanticismo come trascorrere un weekend insieme alla spa, un fine settimana al mare o un mazzo di rose per l’anniversario, diventerà dare la poppata di notte al bebè. Sarà quello il gesto più romantico che potrà fare il nostro partner per noi. Ci soffermeremo molto meno sui dettagli ma daremo il giusto peso alle cose che contano. Tipo un marito che si alza alle 4 di notte al posto nostro, perché il pupo piange, è ciò che di più romantico si possa desiderare. 

3) Capitolo sesso. Anche qui potremmo stare a parlare per ore ma c’è poco da fare. Nei primi tempi tra l’allattamento, la privazione del sonno e gli ormoni che schizzano alle stelle i rapporti intimi diventano una chimera. La coppia dovrà essere brava a tenere duro per il bene della famiglia. Tutto poi si rimetterà in sesto ma un po’ di tempo ci vuole.

4) Se prima si andava al ristorante in due e talvolta c’era quasi silenzio a tavola sappiate che dopo i figli non sarà più così. Uscire indenni da una cena al ristorante senza aver scatenato il panico tra i tavoli è quanto di meglio si possa chiedere. Per non parlare del fatto che anche il tono dei discorsi da neogenitori è inevitabilmente destinato a cambiare. Si parlerà di cacca, latte, asili e poco del resto. Ebbene sì, anche con gli amici i discorsi verteranno molto su tali argomenti. Ma è normale e non bisogna preoccuparsi ma prendere atto dei cambiamenti. Ritagliarsi una serata a due una volta ogni tanto per ricordarci di chi siamo e chi eravamo non è un’idea malvagia.

LEGGI ANCHE –> Le 5 mosse per migliorare la vostra vita di coppia e vivere felici

Del resto lo sanno tutti che essere genitori è il mestiere più difficile ma anche il più bello del mondo.