Scopri tutti i metodi per togliere lo smalto sei sei rimasta senza acetone

È possibile togliere lo smalto in maniera perfetta anche senza usare l’acetone? Assolutamente sì: ecco quali sono i “trucchi magici” per risolvere una piccola emergenza.

Rimuovere lo smalto senza acetone
Pixabay

Tutte le appassionate di nail art sanno che rimuovere a perfezione lo smalto prima di applicare il nuovo prodotto è fondamentale per realizzare una nuova applicazione uniforme e duratura.

In alcuni casi però si è letteralmente impossibilitati a usare l’acetone: il prodotto può essere finito oppure ci siamo rese conto che è troppo aggressivo per le nostre unghie.

Per aggirare il problema ci sono diverse soluzioni, molte delle quali si realizzano con prodotti naturali.

Aceto e limone per togliere lo smalto senza acetone

limone
Foto:Pixabay

Non è esattamente l’approccio più profumato del mondo, ma è assolutamente efficace: si dovranno mescolare due parti di aceto e una di succo di limone in una ciotolina (per esempio 30 grammi di aceto e 15 di succo di limone), quindi lasciare le unghie in immersione per qualche minuto oppure usare un batuffolo di cotone imbevuto nella mistura per rimuovere lo smalto.

Nonostante sia realizzata esclusivamente con prodotti naturali, questa misura è molto efficace ma, allo stesso tempo, potrebbe rivelarsi piuttosto aggressiva sulle unghie, soprattutto con quelle più sottili e delicate delle mani.

Per ovviare al problema si dovrà aver cura di massaggiare sulle unghie una crema idratante per ristabilire l’equilibrio della pelle subito dopo la rimozione dello smalto.

Rimuovere lo smalto con l’alcool etilico

alcol etilico denaturato no accendere barbecue
(Adobe Stock)

Si tratta di uno dei prodotti che tutti abbiamo in casa, soprattutto durante il periodo della Pandemia. L’alcool etilico denaturato è un ottimo detergente e un ottimo disinfettante. Ha anche proprietà solventi, quindi può essere usato sui dischetti di cotone al posto dell’acetone per rimuovere lo smalto.

Per rendere il procedimento più efficace si può utilizzare una mistura di acqua e di alcool oppure tenere le dita in ammollo in acqua tiepida per qualche minuto prima di procedere alla rimozione.

Anche in questo caso la soluzione alternativa all’acetone finirà per seccare le unghie e le cuticole che vi crescono intorno. Per questo motivo diventa assolutamente fondamentale procedere a uno step di idratazione delle mani subito dopo aver rimosso lo smalto.

Il metodo con l’odore migliore: il tuo profumo

profumo donna
Fonte:Pixabay

profumi utilizzano le proprietà altamente volatili dell’alcool per far arrivare la fragranza fino al naso. Per questo motivo è possibile sfruttare le piccole percentuali di alcool presenti all’interno dei profumi per rimuovere lo smalto senza acetone in situazioni di particolare emergenza.

Anche diversi deodoranti contengono alcool, anche se in realtà in misura molto minore del profumo. In teoria è possibile utilizzare anche i prodotti liquidi per la profumazione delle ascelle, ma è sempre più difficile trovare prodotti di questo tipo che contengano alcool, dal momento che le case produttrici lo utilizzano sempre meno poiché brucia a contatto con piccole ferite ed escoriazioni.

Vodka e altri superalcolici

pixabay

Ci sono superalcolici che si possono tranquillamente utilizzare per togliere lo smalto senza acetone, proprio in virtù del loro altissimo contenuto di alcool etilico. Ottimi alleati di bellezza, in questo caso, saranno vodka e gin. 

Si consiglia di riempire una ciotolina di liquore e di immergere le punte delle dita per qualche minuto prima di procedere a passare un batuffolo di cotone sulla superficie delle unghie per rimuovere lo smalto.

Dentifricio e Bicarbonato

Bicarbonato
(Pixabay photo)

Dentifricio e bicarbonato sono due prodotti leggermente abrasivi, le cui proprietà possono tornare estremamente utili per eliminare lo smalto vecchio dalle unghie prima di procedere a stendere quello nuovo.

Basta mescolare il bicarbonato al dentifricio ottenendo una sorta di pasta per lo scrub, da massaggiare sulle unghie fino alla completa rimozione dello smalto. Si tratta di un metodo piuttosto lungo e laborioso, da usare probabilmente solo in caso di estrema necessità.

Olio di oliva: la soluzione per le più pigre

olio di oliva
6 alimenti naturali che rinforzano il cuore Photo iStock

All’opposto del metodo appena descritto, un sistema per togliere lo smalto senza acetone e senza fatica è quello di utilizzare olio puro di oliva. Basta intingere dei batuffoli o dei dischetti di cotone nell’olio, quindi appoggiare i batuffoli imbevuti sulle unghie limitarsi ad attendere 10 minuti che l’olio faccia effetto. Poi basterà utilizzare gli stessi batuffoli per strofinare le unghie ed eliminare gli ultimi residui di cosmetico.

Vuoi conoscere altri utilissimi segreti? Leggi tutti i Trucchi di Bellezza scoperti da Chedonna!

Togliere lo smalto senza acetone e senza prodotti

cura delle mani
Adobe Stock

Se per colmo di sfortuna non si dovesse avere a portata di mano nessuno dei prodotti elencati finora, si potrebbe decidere di “passare alle maniere forti” ed eliminare lo smalto senza utilizzare solventi, né chimici né naturali.

A questo fine si possono utilizzare le bacchette di legno d’arancio che vengono impiegate normalmente per sollevare ed eliminare le cuticole. 

 

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti