Olive: cinque motivi per cui dovresti assolutamente mangiarle

Le olive sono un alimento prezioso. Scopri i cinque motivi per cui dovresti inserirle nella tua alimentazione.

olive
fonte foto: Pixabay

Alle olive siamo abituati da sempre. Le incontriamo spesso sulla nostra strada, che siano verdi o nere. E fin da piccoli fanno parte delle cose che abitualmente mangiamo. Ma le conosciamo davvero? In realtà ciò che abbiamo sempre considerato solo uno snack o un aperitivo, è molto di più. Le olive sono infatti ricche di proprietà che aiutano il nostro organismo.

Originaria dell’Asia Minore, l’oliva ha da sempre (più di 5000 anni in effetti) un posto d’onore tra gli alimenti. Considerato l’utilizzo per produrre olio, l’oliva ricopre un ruolo importante non solo nell’alimentazione ma anche nella vita di tutti i giorni. In passato infatti, l’olio non veniva utilizzato solo per condire o cucinare, ma anche come linimento, per ungere dopo il bagno, oppure veniva consacrato ed utilizzato per vari rituali.

Dall’epoca degli antichi Siriani ed Egizi sino ai giorni nostri, l’ulivo si è sparso in tutto il bacino del mediterraneo ed in molte altre parti del mondo. Cresce sia spontaneo che soprattutto coltivato. L’ulivo era considerato simbolo di forza, di pace e prosperità, ma anche fertilità e lunga vita.

Cinque motivi per cui mangiare le olive

olive
Fonte foto: Pixabay

Le olive sono duttilissime in cucina, sia per antipasti, snack oppure spuntini, ma anche per preparare salse e sughi. Ottime per insaporire insalate e secondi piatti di carne e pesce.
Noi oggi andiamo a scoprire 5 motivi per i quali vale la pena introdurre le olive nella nostra alimentazione quotidiana:

Sono degli ottimi antiossidanti: grazie alla presenza di fito steroli, vitamine e polifenoli, le olive sono un potente anti età. Sono infatti in grado di preservare il fisico combattendo i radicali liberi e dando una spinta al metabolismo.

Svolgono una funzione antinfiammatoria: grazie ai flavonoidi che contengono contribuiscono a tenere sotto controllo le infiammazioni, e svolgono una funzione di regolarizzazione della pressione sanguigna.

Contrastano il colesterolo: sono gli acidi grassi monoinsaturi, costituiti principalmente da acido oleico, a svolger questa preziosa funzione, essendo di grande aiuto per il fisico, avendo effetti positivi soprattutto sui livelli di colesterolo cattivo.

Aiutano a regolare l’intestino: ricche di fibre, le live non solo svolgono un’importante ruolo nel regolare la funzione intestinale, ma aiutano a prevenite alcune forme tumorali.

Donano una carica immediata: ricche di omega3, e sali quali potassio e ferro, ma soprattutto ricche di calorie, le olive sono una buona fonte di energia direttamente disponibile.

Da oggi quando mangeremo le olive, non staremo solo onorando un “Happy hour”, ma sapremo che sitamo dando al nostro organismo qualcosa di davvero valido per la sua salute.

olive
Fonte foto: Pixabay

Controindicazioni
Essendo per lo più conservate in salamoia, le olive recano una straordinaria quantità di sodio.
Se consideriamo anche il forte apporto di calorie e grassi, se ne evidenzia il bisogno di consumarle con moderazione. Coloro che hanno problemi di peso, ipertensione, diabete o coliti devono quindi assumere le olive con molta attenzione e dietro controllo del medico.
Le olive, infatti, hanno la capacità di interferire con alcuni tipi di farmaci contro diabete ed ipertensione.

In ogni caso consigliamo sempre di rivolgersi al proprio medico curante per ogni eventuale problema o dubbio in merito.