Il partner giusto arriva dopo un certo numero di relazioni nella vita: ecco quale

Se anche tu stai aspettando l’arrivo del partner “giusto”, sappi che l’attesa è finita. Ecco quando arriva il partner perfetto per te.

partner giusto
(fonte: Pexels)

Sei in attesa del principe azzurro?

Tutti noi, infatti, ad un certo punto della nostra vita sentimentale ci chiediamo quand’è che arriverà “quello giusto” e cioè il partner con il quale staremo stabilmente per molti e molti anni.

Spesso ci facciamo influenzare dall’età che abbiamo (e dal fatto che tutti i nostri amici siano in relazioni stabili) ed abbiamo paura di essere rimasti indietro.
Non preoccuparti, però, ci pensa la scienza a dirti qual è il partner giusto per te!

Partner giusto: ecco dopo quanti fidanzati incontrerai il Principe Azzurro

partner giusto
(fonte: Pexels)

Ti sei stufato di cercare l’anima gemella, magari su Facebook Dating?

Bene, non preoccuparti, la scienza ha deciso di individuare, per tutti, con quanta probabilità una relazione è quella “giusta” rispetto alle altre.

Ti avevamo già detto quale fosse il numero “standard” di partner che si hanno nella vita; bene, secondo la scienza, però, il vero amore arriva in un momento ben preciso della nostra vita.

Pensate a tutte le vostre relazioni serie passate e concluse: quante ne avete avute?

Bene, secondo uno studio condotto da una ricercatrice inglese Hannah Fry, la relazione giusta è quella numero cinque.
Stupiti, vero?

Ebbene sì; che l’abbiate già conclusa o che debba ancora arrivare, secondo i calcoli matematici e statistici della dottoressa Fry, la quinta relazione è quella che ha più probabilità di essere “quella giusta”.

Si tratta di un mero fattore di dati statistici e numeri quantificati: secondo la dottoressa Fry, però, passata la quinta relazione la media della riuscita del rapporto si abbassa notevolmente.

Il motivo è che più cresciamo e più diventiamo “difficili“.
Non ci accontentiamo più di relazioni poco proficue o con persone complicate, abbiamo le idee chiare su quello che vogliamo e su come vogliamo essere trattati.
Insomma, in poche parole siamo diventati “adulti” anche sentimentalmente e difficilmente riusciamo ad adattarci al “nuovo”.

Le prime quattro relazioni, invece, sono quelle dove siamo ancora giovani ed inesperti.
Per questo motivo, quindi, per quanto l’innamoramento sia forte ed i sentimenti veramente profondi, difficilmente siamo in grado di rendere la relazione veramente importante.
Insomma, si tratterebbero di relazione nelle quali può capitare di scendere troppo spesso a compromessi con l’altro: qui vi abbiamo spiegato, però, quali sono quelli che non dovreste fare mai in amore.

Il partner perfetto, comunque, sarebbe quello con il quale abbiamo (od avremo) il quinto rapporto sentimentale relativamente serio.
Insomma, l’amore prende molte forme e tutte diverse: non è un sentimento che rimane sempre uguale e, quindi, è quasi impossibile stabilire come e quanto amiamo l’altro.

Secondo gli studiosi, però, il quinto rapporto nella vita di ognuno ha buone possibilità di essere quello giusto.
I motivi sono, per l’appunto, che all’arrivo del partner numero cinque dovremmo aver chiarito quali sono le nostre priorità sentimentali.

Questo discorso, infatti, prescinde dall’età anagrafica ma ha molto a che vedere con quella “sentimentale”.
Dopo quattro rapporti significativi, infatti, adesso abbiamo “imparato la lezione“.

Sappiamo cosa vogliamo da una relazione e perché; sappiamo quali sono le “bandiere rosse” che vogliamo evitare e non perdiamo troppo tempo a nasconderci dietro la paura di svelare i nostri sentimenti.

Anche se il quinto rapporto non finisce in un matrimonio, però, non dobbiamo disperarci: le relazioni successive, infatti, non sono di certo da buttare via!
Quello che dobbiamo sapere, però, è che più ci allontaniamo dal quinto rapporto e più la nostra soglia di “sopportazione” diminuisce.

Ecco che, quindi, iniziamo a preferire di stare da soli piuttosto che discutere anche solo una volta con il partner.
Magari iniziamo a prediligere momenti di pace e tranquillità alle burrasche sentimentali che, inevitabilmente, servono per far crescere una relazione.

Anche se proviamo sentimenti profondi, infatti, niente ci vieta di essere più “razionali” di fronte alle litigate od ai momenti di difficoltà!
Insomma, le vostre relazioni dopo la numero cinque possono essere comunque significative ed emozionanti.
Rischiate, però, “solo” di non riuscire ad avere la pazienza necessaria per farle funzionare.

Insomma, dovete affidarvi alla fortuna!

partner giusto
(fonte: Pexels)

Adesso è arrivato proprio il momento di fare la lista di tutte le vostre relazioni significative e di capire a che punto siete arrivati.

Ovviamente, poi, la relazione non l’avete mica con voi stessi: meglio indagare anche su quale sia il numero di relazioni importanti del partner!

Avete tutti gli strumenti matematici per scoprire se siete, l’uno per l’altro, quello giusto: meglio fare subito la prova… del “nove”!