Non sai come riutilizzare gli albumi avanzati? Ecco 4 ricette dolci e salate

Hai fatto la crema pasticcera o la pasta frolla ma ora ti sono avanzati gli albumi: ecco 4 ricette dolci e salate per riutilizzare questo prezioso alimento.

albumi avanzati
Foto di Steve Buissinne da Pixabay

L’uovo è un alimento prezioso ma può capitare che alcune ricette richiedano di utilizzare solo il tuorlo per una migliore riuscita. Può essere il caso della crema pasticcera, della creme brulee ma anche di alcuni tipi di pasta frolla che non richiedono le chiare d’uovo.

E allora come riutilizzare gli albumi avanzati? Di sicuro non possiamo pensare di buttarli anche perché possiamo riutilizzarli per mille preparazioni di ricette sia dolci che salate così da evitare dei fastidiosi sprechi in cucina.

Anche perché gli albumi sono preziose fonti di proteine e vitamine e non contengono grassi saturi quindi ideali per chi soffre di colesterolo. E allora non ci resta che scoprire 4 ricette per riutilizzare gli albumi d’uovo avanzati. 

Ecco 4 ricette per riciclare gli albumi d’uovo avanzati

riutilizzare albumi avanzati
Foto di Rupert Kittinger-Sereinig da Pixabay

Alzi la mano a chi non è mai capitato di preparare una ricetta e di dover usare solo i tuorli. Ci sono molte preparazioni che prevedono di escludere le chiare dell’uovo ma non per questo significa che debbano essere gettate.

Sarebbe uno spreco enorme anche perché gli albumi sono un alimento prezioso e ricco di sostanze nutritive: presentano infatti sali minerali tra cui magnesio, sodio e potassio, ma anche vitamine in particolare quelle del gruppo B, e glucidi, soprattutto glucosio.

E allora come possiamo riutilizzare gli albumi senza sprechi? Premesso che possiamo conservarli chiusi in un contenitore ermetico in frigorifero per un paio di giorni o congelarli, il nostro consiglio è di prepararci subito qualcosa per evitare di dimenticarli in fondo al congelatore.

Dalla pasticceria ai soufflè, dalla pasta fatta in casa ai pancake salati, dalle omelette ai semifreddi i modi per riciclare gli albumi ci sono eccome. Scopriamo allora 4 ricette sia dolci che salate per riciclare gli albumi d’uovo.

1) Lingue di gatto

Sono il classico esempio per riciclare le chiare dell’uovo. Si tratta di biscottini friabili e sottili da consumare insieme ad un tè o ad un gelato. Ottime per la merenda ma anche per prendersi un momento di pausa. Scopriamo subito la ricetta delle lingue di gatto di Iginio Massari tratta da GialloZafferano.

Ingredienti per circa 34 pezzi

  • 50 g burro morbido a pomata
  • 50 g albumi
  • 60 g zucchero a velo
  • 50 g farina

Preparazione

Iniziamo mettendo il burro morbido in una ciotola aggiungiamo lo zucchero a velo e mescoliamo con la spatola. Aggiungiamo gli albumi e continuiamo a mescolare fino ad ottenere una crema. Quindi aggiungiamo la farina e mescoliamo fino ad ottenere un composto morbido.

Trasferiamo l’impasto nella sac a poche con bocchetta liscia da circa 10 millimetri e realizziamo dei bastoncini lunghi circa 10 centimetri da disporre su di una leccarda del forno precedentemente ricoperta con della carta da forno.

Cuociamo in forno ventilato preriscaldato a 190° per circa 8 minuti. A questo punto possiamo sfornare le lingue di gatto e servirle quando si saranno raffreddate.

Ecco la ricetta spiegata passo passo.

2) Pasta fresca agli albumi

Una variante della pasta fresca con l’uovo. In questa ricetta useremo solo gli albumi e la  semola rimacinata. Vediamo cosa occorre per preparare questi tagliolini agli albumi.

Ingredienti

  • 250 g di semola rimacinata
  • 3 albumi (circa 110 g)

Preparazione

Possiamo impastare il tutto a mano o se preferiamo con un robot da cucina o il bimby. Quindi dividiamo l’impasto in tre parti uguali e lo lasciamo riposare per circa 15-20 minuti. Quando lo andremo a riprendere lo lavoriamo con un mattarello per stenderlo leggermente e poi possiamo avvalerci di una macchinetta per fare la pasta o altrimenti stenderla a mano se avete abbastanza forza.

Qui sotto tutto il procedimento.

3) Meringhe

Un altro grande classico da realizzare con gli albumi sono le meringhe. Potrete prepararle singole o come base per la torta meringata. Ecco l’occorrente per prepararle.

Ingredienti

  • 3 albumi
  • 125 gr di zucchero a velo
  • 1/2 cucchiaino di cremore di tartaro
  • 1 cucchiaino di succo di limone

Per la preparazione si inizia montando le chiare a neve poi si aggiunge il succo di limone filtrato, il cremor tartaro e un cucchiaio alla volta di zucchero a velo, continuando sempre a montare, finché non otterremo una meringa soda e lucida. A questo punto potremo utilizzare la nostra meringa per le varie ricette.

4) Frittata di albumi

Il classico piatto da preparare all’ultimo minuto. Un salvacena che tutti prima o poi abbiamo servito quando non sapevamo cos’altro cucinare. Una frittata però di soli albumi è un piatto davvero iperproteico, ideale per chi è a dieta. E in questo periodo di post-abbuffate è quello che ci vuole per tornare in forma.

Per prepararla serviranno delle verdure come le zucchine tagliate a fettine sottili, e se volete anche dei fiori di zucca sminuzzati. Mettiamo il tutto a cuocere in una padella con un filo d’olio. Poi sbattiamo gli albumi e aggiungiamo sale, pepe e volendo anche una puntina di curcuma. 

Quando le verdure saranno cotte aggiungiamo gli albumi e facciamo cuocere per qualche minuto da entrambi i lati. 

La nostra frittata di soli albumi è ora pronta da servire. Potrete, infine, sostituire le zucchine anche con altre verdure seguendo sempre lo stesso procedimento.

Scopri come fare a capire se le uova sono ancora buone e gli usi alternativi.

Da leggere