Vaccino Moderna approvato in Europa, presto anche in Italia

(Getty Images)

Vaccino Moderna approvato in Europa dopo la diffusione capillare negli Stati Uniti. Presto arriverà anche in Italia

(Getty Images)

Il 2021 in Europa è cominciato sotto il segno dei vaccini anti Covid e presto ne arriverà uno nuovo. Oggi infatti l’Ema (Agenzia europea del farmaco) ha autorizzato la diffusione del vaccino di Moderna, il secondo che arriverà in tutti i Paesi dentro l’UE dopo quello di Pfizer-BioNtech.

“Il vaccino Moderna è sicuro ed efficace. Come prossimo passo garantiremo l’autorizzazione alla commercializzazione nell’UE”, commenta la Commissione europea. E domani, 7 gennaio, dovrebbe arrivare il via libera anche dall’Agenzia italiana del farmaco che si riunirà per esaminare il dossier del vaccino.

Il via libera è stato autorizzato sia per l’efficacia dimostrata dal vaccino sia per la sua sicurezza. “Questo vaccino ci fornisce un altro strumento per superare l’attuale emergenza – ha detto Emer Cooke, direttore esecutivo dell’Ema – ed è una testimonianza degli sforzi e dell’impegno di tutte le parti coinvolte”.

A differenza del vaccino Pfizer, quello sviluppato da Moderna ha bisogno di una sola somministrazione per essere efficace e non necessita di un richiamo. Motivo in più per farlo arrivare anche in Italia e allungare l’elenco dei vaccinati.

Vaccino Moderna approvato in Europa, il piano italiano per i prossimi mesi

L’approvazione da parte dell’Ema è stata accolta con grande favore anche dal nostro governo: “La sfida é ancora dura, ma quello di oggi è un altro importante passo avanti contro il virus”, ha scritto su Facebook il ministro della Salute, Roberto Speranza, non appena è diventata ufficiale la notizia.

E l’Italia deve farsi trovare pronta a questa nuova ondata di vaccini. Il commissario straordinario, Domenico Arcuri, oggi ha affrontato il tema del piano di somministrazione durante il vertice governo-Regioni. In particolare ha detto che per aprile i vaccinati saranno 13,7 milioni e saliranno a 21,5 milioni entro fine maggio. In teoria la vaccinazione volontaria dovrebbe essere completata entro agosto.

Ma come stanno andando le vaccinazioni anti Covid in Italia? L’ultimo dato disponibile, alle 0.25 di questa mattina, parlava di 259.481 vaccinazioni effettuate. Numeri che confermano come l’Italia sia al al secondo posto dopo la Germania nella classifica dei Paesi Ue.