5 geniali trucchi di make up con la vaselina bianca: li conosci tutti?

La vaselina bianca è un prodotto estremamente comune ed economico che è anche un validissimo alleato di bellezza nel make up: ecco tutti i suoi usi!

crema bellezza
(Pexels)

Anche se spesso viene associata soltanto a problemi di stitichezza (pasticche di vaselina si somministrano ad esempio agli animali domestici quando hanno problemi di intestino pigro), questa crema può essere utilizzata anche nelle attività di make up quotidiano.

Bisogna sottolineare però che la vaselina è un prodotto completamente sintetico ed è un diretto derivato della lavorazione del petrolio. Ne deriva che è assolutamente sconsigliato il suo utilizzo per lunghi periodi e su zone estese del corpo.

Al fine di non risultare dannosa per la pelle (impedisce la traspirazione, quindi può dar luogo alla nascita di brufoli e punti neri) va inoltre utilizzata poco frequentemente e in piccolissime quantità.

I 5 trucchi di make up con la vasellina

Come ottenere l'effetto glow di Chiara Ferragni
Chiara Ferragni Instagram

La vaselina crea una patina grassa sulla pelle che può essere sfruttata in diversi modi per migliorare, rendere più duraturo o addirittura rimuovere il make up. L’importante è usare sempre piccolissime quantità di prodotto per riuscire ad ottenere un perfetto assorbimento.

1 – Vaselina come burro cacao

La vaselina, come già detto, possiede delle ottime proprietà idratanti e protettive che possono essere sfruttate per ammorbidire e proteggere la pelle dagli agenti atmosferici.

Utilizzare pochissima vaselina sulle labbra permetterà di ottenere 2 ottimi risultati: i piccoli solchi e le desquamazioni dovuti alla secchezza delle labbra si attenueranno immediatamente e inoltre la pelle sarà protetta a lungo dall’azione irritante del vento e del freddo.

2 – Vaselina come latte detergente

Come sanno tutte le donne, il make up a lunga tenuta, e in particolare il mascara waterproof, è difficilissimo da rimuovere a fine giornata. Molto spesso, infatti, anche i prodotti più specifici richiedono di agire per molto tempo sulla zona da struccare per rimuovere definitivamente tutte le tracce di make up.

Essendo estremamente oleosa, la vaselina è invece in grado di sciogliere e rimuovere il mascara waterproof e le tinte labbra in pochissimo tempo e senza la necessità di sfregare a lungo.

Naturalmente, dopo averla utilizzata, è necessario rimuovere la vaselina e i residui di trucco lavando accuratamente la zona con un sapone delicato.

3 – Vaselina come blush e illuminante

La vaselina è completamente inodore e incolore, può quindi essere utilizzata per “veicolare” altri prodotti sulla pelle. Mescolando piccolissime quantità di ombretto a un po’ di vaselina si può ottenere, per esempio, un utilissimo blush di emergenza.

Utilizzando un ombretto dai toni neutri ma molto luminoso, magari con una texture metallica, si può creare con la vaselina una mistura da usare come illuminante.

Anche senza mescolare ad essa pigmenti aggiuntivi, la vaselina può essere applicata sulle stesse zone in cui normalmente si usa l’illuminante per un effetto leggermente riflettente. In questo caso bisogna prestare molta attenzione a non esagerare con il prodotto per evitare di ungere il viso.

4 – Vaselina come crema antirughe e contro le cicatrici

La vaselina mantiene la pelle estremamente elastica e morbida. Per questo motivo è un’ottima crema antirughe di emergenza, da usare sul contorno occhi in piccolissime quantità per attenuare immediatamente i segni dell’età e dare al viso un aspetto più fresco e sano, Bisogna ricordare però che si tratta solo di un’illusione: la vaselina non nutre realmente la pelle come una crema idratante, il suo effetto è esclusivamente cosmetico.

La vaselina è anche un antichissimo rimedio contro le piccole cicatrici: aiuta infatti la pelle a rimanere estremamente elastica durante il processo di cicatrizzazione che, grazie alla vaselina, verrà eseguito dalla pelle in maniera corretta. Questo aiuterà a minimizzare i segni residui di acne e brufoli ma addirittura di smagliature e cicatrici chirurgiche.

Non è un caso, infatti, che la vaselina venga utilizzata anche per la cura dei tatuaggi appena eseguiti per favorire la cicatrizzazione, evitare contatti con agenti patogeni (batteri, germi, particelle di sporco che potrebbero provocare infezioni) e mantenere la pelle morbida.

5 – Vaselina come fissante trucco

Se la vaselina è in grado di sciogliere anche il make up più difficile da rimuovere, ha anche la straordinaria capacità di rendere il trucco più duraturo. Si può infatti utilizzare la vaselina come fissatore del make up occhi picchiettando con i polpastrelli piccole quantità di prodotto sul trucco appena eseguito. In questo modo si formerà una patina isolante che aiuterà il trucco a non sciogliersi o sbiadire.