Rassegna stampa 14 dicembre: i principali quotidiani italiani

rassegna stampa
Pixabay

La Rassegna Stampa di oggi, lunedì 14 dicembre. Ecco cosa titolano in prima pagina i principali quotidiani italiani. 

rassegna stampa
Pixabay

I principali quotidiani italiani oggi concentrano la loro attenzione sull’assalto ai negozi avuto nel weekend. La Germania è ufficialmente entrata in un lockdown che si estenderà fino al 10 gennaio, mentre il governo italiano pensa ad una zona rossa che interessi tutta Italia per i giorni di festa e i prefestivi. 

Sul fronte strettamente politico, Renzi sarebbe pronto a ritirare i ministri il 28 dicembre mentre si sommano le previsioni su un eventuale ritorno alle urne degli italiani che sembra essere ad oggi l’unica soluzione possibile. Conte intanto sembra pronto al dietrofront su cabina di regia e intelligence.

Libero Quotidiano dedica parte della sua prima pagina alla cura casalinga per il Covid del dottor Remuzzi.

 

La rassegna stampa di oggi, lunedì 14 dicembre 2020: le prime pagine dei principali quotidiani italiani

La Repubblica:

“La Germania chiude per virus. Italia, nuovi divieti per Natale”

Lockdown tedesco fino al 10 gennaio: pandemia fuori controllo, tempi lunghi per le vaccinazioni di massa. Sale l’indice dei contagi, si teme la terza ondata: il governo pensa alla zona rossa in tutto il Paese per le feste.

Recovery, Renzi pronto a ritirare i ministri il 28 dicembre

 

La Stampa:

“Troppa folla, Natale in zona rossa”

e ancora:

“Torino: ressa da paura nel centro storico”

Libero Quotidiano:

La ricetta del professor Remuzzi

“così si cura il Covid a casa” 

Prendere gli antinfiammatori appena si ha la febbre. Non aspettare l’esito del tampone. Fermare il Corona prima che esploda. Ricovero evitabile per anziani e per chi ha polmoniti.

La Gente va nei negozi e palazzo Chigi si spaventa: chiudere tutto per le feste

e ancora:

Le sparate di Nordio: 

“Se si va a votare, Conte scompare. Contro Salvini un processo politico” 

Il Fatto Quotidiano:

Effetto Rosellatum la simulazione con l’attuale legge elettorale

“Se si vota ora, Renzi sparisce: alle destra 2 seggi su 3 e Colle. 

La Verità:

Esclusivo mandati allo sbaraglio 

“Piano pandemico, il mistero della task force di Speranza”

Il 22 gennaio il ministro della Salute convocò un pool di esperti per verificare se l’Italia fosse preparata ad affrontare il virus. Ma non esiste traccia di ciò che dissero. Il motivo? “Erano riunioni informali”. 

e ancora:

“La soluzione è il voto, non il governissimo”

Molinari (Lega) alla “Verità”: “Per ora non esistono scenari diversi dalle urne”. Conte verso il rimpastino. 

Il Mattino:

“Assalto ai negozi, nuova stretta”

Folla da Milano a Napoli. L’ipotesi dell’Italia tutta zona rossa nei giorni festivi e prefestivi. Vaccini, Astrazeneca pronta a coprire solo gli under 55. In Campania 28 centri operativi. 

e ancora:

Ma Zingaretti e M5S blindano il premier

“Cabina di regia e intelligence Conte pronto al dietrofront”

rassegna stampa 19 novembre
Adobe Stock

 Vi auguriamo una buona giornata!