Caso Suarez, dimissioni per la rettrice dell’Università di Perugia

Università di Perugia, si dimette la rettrice per il caso Suarez (Getty Images)
Università di Perugia, si dimette la rettrice per il caso Suarez (Getty Images)

Proseguono le indagini sul caso Suarez, intanto la rettrice dell’Università di Perugia Giuliana Grego Bolli ha rassegnato le proprie dimissioni. La donna, comparsa anche davanti al gip, ha spiegato all’ANSA le motivazioni del proprio gesto.

Suarez, continuano le indagini sull'esame truccato (Getty Images)
Suarez, continuano le indagini sull’esame truccato (Getty Images)

Il caso Suarez – che ha tenuto banco in questi mesi – si arricchisce di un altro dettaglio: il presunto esame truccato che l’uruguaiano avrebbe sostenuto per ottenere la cittadinanza italiana, al fine di arrivare alla Juventus, sta ancora facendo molto discutere. La trattativa, ormai, è tramontata (il centravanti ha scelto di rimanere in Spagna e accasarsi all’Atletico Madrid) ma le indagini continuano.

A tal proposito arrivano le dimissioni ufficiali della rettrice dell’Università di Perugia, teatro del misfatto: Giuliana Grego Bolli ha, dunque, deciso irrevocabilmente di rassegnare le proprie dimissioni in seguito ai primi riscontri dell’inchiesta portata avanti dalla Procura. La donna non solo si dimette dall’incarico, ma lascia anche l’ateneo. Volta pagina forse per cercare di lasciarsi alle spalle una situazione intricata.

Caso Suarez, la rettrice dell’Università di Perugia si dimette

Caso Suarez, dimissioni per la rettrice dell'Università di Perugia (Getty Images)
Caso Suarez, dimissioni per la rettrice dell’Università di Perugia (Getty Images)

Non è così semplice, come dimostrano le parole che la Grego Bolli ha rilasciato all’ANSA: “Si tratta di una decisione sofferta, ma inevitabile, che ho preso in queste ore. Onorata di aver ricoperto il ruolo di rettore per due anni, abbiamo raggiunto risultati proficui dopo aver affrontato sfide importanti. Ho sempre fatto il mio lavoro con devozione, conclude. Epilogo amaro, dunque.

La vicenda, tuttavia, ancora non è finita: la Procura di Perugia, infatti, sta continuando le indagini. Fra gli indagati, anche lo Chief Football Officer della Juventus Fabio Paratici. L’ormai ex rettrice dell’Università di Perugia Giuliana Grego Bolli, inoltre, è comparsa davanti al gip Pierluigi Frabotta in seguito ad alcune domande sull’esame del calciatore uruguaiano. Insieme alla professoressa Stefania Spina, anche lei convocata nella stessa sede, si è avvalsa della facoltà di non rispondere.