Come pulire il soffione della doccia: scopri il trucco infallibile

Quante volte è capitato di avere il soffione della doccia ostruito dal calcare e non sapete come rimediare. Scoprite come pulirlo con un trucco infallibile.

Come eliminare calcare soffione doccia
Foro:Pixabay

Il bagno è uno degli ambienti domestici che deve essere pulito spesso e ben igienizzato ogni giorno anzi anche più volte nell’arco della giornata. La frequenza del lavaggio dipende da quante volte viene utilizzato, ma sicuramente basta una volta al giorno la pulizia profonda, poi durante la giornata potete pulire in fretta, ma gari per evitare che si possa formare il calcare.

Il nemico numero soprattutto perchè può usurare la rubinetteria e non solo può anche intasare i fori del soffione della doccia. Tutto ciò si ripercuote con un getto di acqua non omogeneo e diretto, ma come si può rimediare in questi casi?

Se non si interviene subito si rischia la formazione delle incrostazioni di colore giallo, talvolta non basta olio di gomito e spugne abrasive. Motivo per cui la pulizia e cura giornaliera è fondamentale per prevenire la formazione del calcare.

Noi di CheDonna.it vi diamo qualche piccolo consiglio su come eliminare il calcare dal soffione della doccia.

Come pulire il soffione della doccia: ecco il trucco infallibile.

Come eliminare calcare soffione doccia
Foto:Pixabay

Il calcare che intasa i fori del soffione della doccia non permette una fuoriuscita dell’acqua omogenea e soprattutto diretta. La durezza dell’acqua incide in tutto ciò, ma anche  la mancata cura e manutenzione può incrementare il problema. In che modo si può rimediare? Scopriamo i trucco infallibile.

L’aceto è l’ingrediente più efficace in assoluto per eliminare i residui di calcare, consigliato in particolar modo quando i fori sono completamente otturati. Si può procedere in pochissimo tempo per eliminare il tutto, ecco in che modo. Prendete una busta di plastica trasparente, accertatevi che non ci siamo fori e versate l’aceto di vino bianco con il bicarbonato, mettete il soffione, l’aceto dovrà ricoprirlo bene.

Tenete conto che per 50 g di bicarbonato occorrono 150 ml circa di aceto. Bloccate il soffione con la busta magari con un elastico o con un nastro. Dovete accertarvi che il soffione sia completamente immerso nella soluzione, solo così si potrà liberare il calcare presente nei fori. Lasciate per un’intera notte e poi togliete il sacchetto, lavate con acqua tiepida, poi con uno spillo rimuovete eventuali residui di calcare, sciacquate bene e noterete subito la differenza.

Potete anche provare con il limone ma non ha la stessa efficacia dell’aceto di vino bianco. Sicuramente il limone avrà un odore più piacevole rispetto all’aceto non è forte e sgradevole. Ma se è presente il calcare purtroppo non risolvete il problema con il limone. Potete utilizzarlo quando volete pulire ma non è presente molto calcare.

Mettete in una bacinella acqua bollente, bicarbonato e con il succo di limone e immergete il soffione. Lasciate in ammollo per un’ora e poi sciacquate. Se notate che i fori sono ancora otturati e il getto di acqua non è omogeneo, aiutatevi con la punta dello spillo per liberare del tutto i fori.

Consigli per prevenire il calcare

La formazione del calcare si può prevenire, ma in che modo? Il calcare si può formare soprattutto quando l’acqua è calcarea, ma si può prevenire al formazione se si pone attenzione, ecco come.
Il soffione della doccia ha il filtro, che si può lavare accuratamente sotto acqua corrente, aiutatevi con uno spazzolino per rimuovere eventuale calcare.

Se eseguite questa “manutenzione” almeno una volta a settimana, potete evitare che si possa intasare il soffione della doccia.