Come aumentare le difese immunitarie in 5 mosse

0
6

Il sistema immunitario è la nostra principale barriera contro virus, germi e batteri responsabili di infezioni e malattie, ecco perché è fondamentale sapere come aumentare le difese immunitarie per preservare a lungo la nostra salute.

Il nostro organismo è dotato di un complesso meccanismo di difesa organizzato su più livelli che intervengono in maniera coordinata contro l’aggressione di agenti patogeni esterni. Starnutire, tossire, lacrimare sono, ad esempio, tutte azioni che il nostro corpo mette in atto per espellere meccanicamente germi e batteri.

Le secrezioni, infatti, rappresentano la prima linea di difesa che il nostro organismo schiera contro i nemici esterni. In seconda linea, invece, troviamo le cellule fagocitarie del sistema reticolo-istiocitario che hanno il compito di “fagocitare” i germi e i batteri che sono riusciti a superare la prima linea e a penetrare nel nostro organismo.

La terza linea di difesa del nostro sistema immunitario, infine, è rappresentato da anticorpi e linfociti, ed è un tipo di difesa specifico, poiché, capace di riconoscere il tipo di minaccia ed intervenire di conseguenza.

Le barriere meccaniche e le cellule fagocitarie costituiscono la cosiddetta “immunità innata”, ovvero, quelle difese che sono presenti in noi fin dalla nascita.  Gli anticorpi e i linfociti, invece, formano l’immunità adattiva, ovvero, una forma di difesa acquisita – a partire dal primo anno di vita – attraverso il contatto con gli agenti patogeni.

Perché le difese immunitarie si indeboliscono e come fare per aumentarle?

Con una tripla linea di difesa schierata H-24 dovremmo poter dormire sonni tranquilli, ma, purtroppo non è così poiché il nostro sistema immunitario è tanto affidabile quanto delicato e basta poco per indebolirlo ed esporci al rischio di malattie e infezioni.

Molto spesso ad indebolirlo intervengono abitudini di vita scorrette, alimentazione sbagliata o eccessivi livelli di stress.

Se da un lato le nostre scelte e i nostri comportamenti sono tra le principali cause di indebolimento delle nostre difese immunitarie è anche vero che basta correggere tali comportamenti ed adottare abitudini più sane per ritrovare l’equilibrio perduto.

Vediamo, allora, come aumentare le difese immunitarie del nostro organismo in cinque mosse.

  1. Prendersi cura della flora intestinale con i probiotici. Il 90% delle nostre difese immunitarie risiedono nell’intestino il cui funzionamento dipende a sua volta in gran parte dalla salute della flora intestinale. Ne consegue che prendersi cura della flora intestinale significa anche prendersi cura e rafforzare le difese immunitarie del nostro organismo. L’assunzione di alimenti contenenti fermenti lattici vivi e probiotici è fondamentale per il riequilibrio della flora intestinale e allo stesso tempo per aiutare a rinforzare il sistema immunitario.
  2. Seguire una dieta sana ed equilibrata. Seguire una dieta sana ed equilibrata significa garantire al nostro organismo tutti i nutrienti di cui necessita. Vitamine, sali minerali, acido folico, etc. sono tutti elementi fondamentali per un sistema immunitario forte e sano.
  3. Abbassare i livelli di stress. Lo stress è tra i principali nemici delle nostre difese immunitarie, poiché gli ormoni dello stress hanno la capacità di scombussolare la risposta immunitaria del nostro corpo. Imparare a ridurre lo stress o a gestirlo meglio è, quindi, di fondamentale importanza.
  4. Eliminare abitudini scorrette (fumo e alcool). È accertato che un consumo eccessivo di alcoolici produce un effetto depressivo sulla risposta immunitaria e di conseguenza andrebbe evitato, almeno per quanto concerne i superalcolici. Un discorso a parte va fatto per la birra e il vino il cui consumo – in modiche quantità – è concesso in quanto bevande ricche di polifenoli, che sembra abbiano effetti positivi sul sistema immunitario. Assolutamente sconsigliato, invece, il fumo. Fumare ha conseguenze molto negative sia sul sistema immunitario innato sia su quello adattivo.
  5. Tenere sotto controllo il grasso addominale. Gli accumuli adiposi a livello addominale creano una condizione infiammatoria capace di compromettere le funzionalità del nostro sistema immunitario. Ridurre il grasso addominale e in generale mantenere sotto controllo il peso aiuta a riequilibrare anche le nostre difese.

In alcuni casi, però, adottare abitudini di vita sane e seguire una dieta corretta potrebbero non essere sufficienti a riequilibrare un sistema immunitario compromesso ad esempio da una lunga malattia o da problemi ormonali, etc,

In questi casi è necessario rivolgersi al proprio medico per individuare le cause della disfunzione e per capire come intervenire per aumentare le difese immunitarie.