Home Dieta e Alimentazione

Il manuale dell’anti-dieta: come vivere felici e in salute

CONDIVIDI

Appena arrivato dagli USAThe F*ck It Diet”, manuale anti-dieta scritto da Caroline Dooner, propone un’idea condivisa da molti, ovvero che mettersi a stecchetto non serve a nulla.

Per l’autrice americana ogni volta che cominciamo una dieta il nostro corpo entra in modalità sopravvivenza e il metabolismo rallenta per non utilizzare troppa energia, per cui quando si torna a mangiare normalmente si riprendono tutti i chili persi o anche di più.

La genetica gioca un ruolo fondamentale – Il nostro peso è determinato  da diversi fattori che non possiamo modificare, ecco perché è importante non combattere il proprio fisico, ma ascoltarlo.

Probabilmente non arriverete a ottenere quello che prima consideravate un corpo perfetto, ma soltanto più calmo e felice, senza lo stress extra, senza l’altalena di soddisfazione/insoddisfazione e il metabolismo alterato“, scrive la Dooner a proposito della sua dieta non dieta.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui 

Che cos’è la Fuck It Diet

iStock Photo

Torturarsi con i digiuni può provocare più danni che benefici, per cui spesso ci si fionda su pacchi di biscotti interi per far fronte ai momenti in cui non si avrà nulla da mettere sotto i denti. Un’azione che scatena il senso di colpa. Un ciclo negativo da cui non ci si riesce a liberare e che tra l’altro ci toglie il piacere dell’assaporare qualcosa.

In pratica, la dieta forzata ci porta a mangiare di corsa, con gesti meccanici, senza alcun piacere.

Ti potrebbe interessare anche—->>> La nuova frontiera del veganesimo: ecco la dieta pegana

Sono cambiati i parametri – Secondo Dooner ciò che ha creato questo caos nel mondo dell’immagine, specialmente quello delle donne a cui viene richiesto di essere sempre più magre, è una variazione del concetto stesso di magrezza, anche a seguito della recente definizione dell’Indice di Massa Corporeo. Essere grassi non significa essere malati o meno sani di chi è filiforme. Ciò che è poco salutare, invece è il famoso effetto yo-yo. Mettere su peso e dimagrire in continuazione provoca danni peggiori dell’accettarsi per come si è, in quanto fa sballare l’equilibrio ormonale, ma pure i processi digestivi, piuttosto che le reazioni dei muscoli e la capacità di riposarsi con serenità, inoltre è fonte di profondo stress che come noto è deleterio per il benessere psicofisico.

Per questo l’unica regola utile è quella di imparare a gestirsi. Mangiare tutto ma in giuste dosi.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI