Home Gossip

Barbara D’Urso piange in diretta per Maria Antonietta, bruciata dall’ex

CONDIVIDI

Barbara D’Urso piange in diretta a Pomeriggio 5 durante il collegamento con Maria Antonietta Rositani, la donna bruciata dall’ex marito che e ha dato fuoco mentre era in auto. 

barbara d'urso piange in diretta per maria antonietta bruciata viva dall'ex

Barbara D’Urso piange in diretta a Pomeriggio 5 ascoltando il tragico racconto di Maria Antonietta Rositani, la donna bruciata dall’ex marito Ciro Russo che le ha dato fuoco mentre era al volante della sua auto nel giorno in cui si sarebbe dovuto tenere l’udienza per l’affidamento de figlio. In prognosi riservata dal reparto di terapia intensiva del Policlinico di Bari, Maria Antonietta, in collegamento telefonico, ha raccontato con estrema lucidità quegli attimi terribili.

Se vuoi restare sempre aggiornata su tutto ciò che riguarda il mondo del gossip e i personaggi dello spettacolo CLICCA QUI!

Barbara D’Urso piange per Maria Antonietta Rositani: “se potessi verrei a trovarti, stando con la mano appoggiata a quel muro”

barbara d'urso piange maria antonietta rositani

Maria Antonietta Rositani, 42 anni e due figli, bruciata viva dall’ex che, evaso dai domiciiari, l’ha raggiunta e urlava “muori” mentre cercava di ucciderla, ha ustioni di terzo grado sul corpo. Ha superato la fase di shock e martedì sarà sottoposta ad un delicato intervento chirurgico dal quale partirà i processo di guarigione. Barbara D’Urso, nella puntata de 22 marzo di Pomeriggio 5, ha parlato con lei attraverso il telefono. Non potendo avere in mano il telefono, Maria Antonietta ha parlato con la conduttrice attraverso una persona che le ha tenuto il telefono in vivavoce.

“Sai la mia battaglia che porto avanti da 11 anni e purtroppo tu ne sei protagonista”, dice la D’Urso collegandosi con Maria Antonietta a cui, poi, lascia la parola. “Ero in macchina, agitatissima e mi stavo recando ai carabinieri. In un momento mi sono sentita speronata. Ho preso il telefono, ma non ho avuto paura. Ho chiamato subito i carabinieri dicendogli che mio marito stava per bruciarmi perchè in quel momento lui ha cominciato a buttare la benzina. Ho cominciato a sentire il calore delle fiamme e ho visto la freddezza negli occhi con cui lui lanciava la benzina sulla maccina mentre mi diceva muori”, racconta Maria Antonietta. “Ho sentito tanta forza, forse c’era Dio vicino a me. Mi sono setta che non sarei morta, ho aperto la portiera della macchina e sono andata contro di lui che mi ha lanciato qualcosa addosso per farmi prendere fuoco. Ho ringriaziato Dio perchè aveva piovuto e ho trovato una pozzanghera dalla quale ho bevuto. Ho cominciato a correre mentre lui scappava. Vergogna, solo questo voglio dire”, ha aggiunto Maria Antonietta.

Un racconto choc quello della donna che ha toccato profondamente la D’Urso che, chiudendo il collegamento con Maria Antonietta, non è riuscita a trattenere le lacrime. “Ti giuro che se tu fossi qua e io avessi la possibilità di venirti a trovare sarei lì, con le mani fuori da quel vetro a testimoniare quello che io provo quando le donne vengono trattate così. Quando vuoi, io ci sono“, ha detto la conduttrice.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI