Home Anticipazioni TV

Il Nome della Rosa serie tv: cast, puntate, streaming e location

CONDIVIDI

Il Nome della Rosa è la serie tv più chiacchierata del momento. Scoprine tutti i dettagli dal cast alle location, passando per numero di puntate, streaming e molto altro ancora.

Il celebre romanzo di Umberto Eco, pubblicato per la prima volta nel 1980, torna a rivivere grazie a una miniserie televisiva creata e diretta da Giacomo Battiato per Rai Fiction e Tele München.

Si tratta di un nuovo adattamento del celebre romanzo pubblicato per la prima volta nel 1980. Tutti ricorderemo infatti per sempre il film del 1986, affidato alla regia di Jean-Jacques Annaud, con Sean Connery nei panni di Guglielmo e Christian Slater per Adso.

Un successo cinematografico degno del successo del romanzo che, ricordiamo vinse nel 1981 il Premio Strega e venne inserito tra “I 100 libri del secolo” per Le Monde.

Ora però si profila all’orizzonte un nuovo successo per il celebre titolo: una serie tv andata in onda con la sua prima puntata il 4 marzo 2019 in prima serata su Rai Uno. Il clamore si fa già sentire.

Se vuoi restare aggiornata sul palinsesto televisivo giorno dopo giorno CLICCA QUI!

Il Nome della Rosa serie tv quante puntate

Il Nome Della Rosa serie tv puntate
Foto da Facebook @IlNomeDellaRosa.LaSerie

Otto episodi da 50 minuti l’una, per un cast internazionale che comprende, tra gli altri, John Turturro e Rupert Everett. Così si giocherà su territorio italiano la partita di questa miniserie dal titolo così importante.

Gli otto episodi saranno divisi in 4 puntate che intratterranno per 4 prime serate il pubblico di Rai Uno. Vediamo nel dettaglio la trama dei vari episodi e la data della loro messa in onda:

Trama Puntata 1-2 Il Nome della Rosa (Lunedì 4 Marzo 2019): Anticipazioni Episodio 1-2

Italia 1327. Il Papa e l’Imperatore sono in guerra ma un giovane soldato figlio di un barone tedesco al seguito dell’Imperatore pensa a tutt’altro. Il suo desiderio è di prendere i voti nonostante suo padre sia profondamente contrario e lo spinga verso la carriera militare. Dopo aver incontrato Guglielmo da Baskerville, un frate francescano colto e intelligente, il ragazzo decide di seguirlo nel suo viaggio verso un’abbazia benedettina sulle Alpi, famosa per la sua straordinaria biblioteca. Lì si terrà una Disputa sul ruolo della Chiesa, per decidere se debba mantenere potere e ricchezza o farsi povera a imitazione di Cristo e dedicarsi unicamente alla vita spirituale.

Al loro arrivo, Guglielmo e Adso troveranno un gran subbuglio:un monaco miniaturista, Adelmo, è stato trovato morto. L’Abate chiede a Guglielmo di scoprire il colpevole prima dell’arrivo della delegazione papale guidata dal feroce inquisitore Bernardo Gui.

Mentre Adso si invaghisce di una ragazza occitana dai capelli rossi in fuga dalla guerra nel suo paese e rifugiatasi nella foresta attorno all’abbazia, un altro monaco, Venanzio, viene trovato morto in un barile di sangue di maiale. Guglielmo capisce subito che il monaco è stato ucciso con il veleno e e tracce dell’assassino portano dritte alla biblioteca nella grande torre, un labirinto vietato a tutti tranne che al bibliotecario Malachia e al suo assistente Berengario. proprio su quest’ultimo iniziano a concentrarsi i sospetti.

Guglielmo decide allora di sfidare il divieto imposto dall’Abate e di entrare nella biblioteca. A spingerlo è stato il ritrovamento nello scriptorium un codice scritto da Venanzio la notte in cui è stato ucciso. Per l’intrusione si farà accompagnare da Adso.

Trama Puntata 3-4 Il Nome della Rosa (Lunedì 11 Marzo 2019): Anticipazioni Episodio 3-4

Durante l’incursione nella biblioteca Adso è stato vittima di una droga, uno degli stratagemmi per fermare i visitatori indesiderati della biblioteca. A stordirlo è però anche il fascino della ragazza occitana a cui torna a far visita.

Bernardo Gui, che aveva sterminato un villaggio a suo dire popolato di eretici, è ossessionato dal ricordo di Margherita e della sua morte e Anna, figlia di costei, cerca di ucciderlo rimanendo però gravemente ferita nello scontro.

Intanto Guglielmo riesce a decifrare il codice di Venanzio e il sospettato numero uno, Berengario, scompare nel nulla ma Remigio sembra sapere più di quanto voglia far intendere.

Guglielmo intuisce come i versi dell’Apocalisse possono essere interpretati alla stregua di uno schema usato dall’assassino per i suoi omicidi.

Viene però ritrovato il cadavere di Berengario che dunque non poteva essere il colpevole. Sebbene l’autopsia parli di annegamento alcune macchie nere sulle dita e sulla lingua di Berengario spingono Guglielmo a pensare ancora al veleno.

Intanto presso l’abbazia giunge anche la delegazione francescana. Guglielmo e Adso si introducono nuovamente nella spaventosa biblioteca alla ricerca del finis Africae citato nel codice di Venanzio e che Guglielmo ritiene si tratti di una stanza dove si nasconde la chiave dei delitti. La porta risulta però invalicabile.

Tra la ragazza occitana e Adso sboccia intanto l’inevitabile amore. Nell’abbazia arriva però Bernardo Gui, inseguito da Anna ancora in cerca della sua vendetta. Bernardo saluta Guglielmo con uno sguardo di sfida: i due infatti si conoscono dai tempi dell’Inquisizione…

Trama Puntata 5-6 Il Nome della Rosa (Lunedì 18 Marzo 2019): Anticipazioni Episodio 5-6

Arrestando Remigio e processandolo per eresia, Bernardo Cui riesce a centrare il suo doppio obbiettivo, far fallire la Disputa e coinvolgere i francescani nella stessa accusa di eresia, condannando la loro visione di una Chiesa povera come fomentatrice di violenza.

Malachia, intanto, è riuscito a mettere le mani sul libro e a riportarlo al sicuro nella biblioteca. Distrutto dalle torture e sollecitato dalle promesse dell’Inquisitore, Salvatore testimonia contro Remigio che alla fine, stremato ma anche spinto da un furioso sentimento di rivolta, ammette entrambe le accuse e viene condannato al rogo assieme alla ragazza.

Adso non si dà pace per il destino della giovane e chiede a Guglielmo di aiutarla. Anche Anna tenta di liberare i due prigionieri, ma si ferma quando il cellario, in lacrime, le confessa di essere stato lui a tradire i suoi genitori.

E’ però il momento di una nuova morte. Questa volta vittima è Malachia,  che cade a terra improvvisamente durante la messa.

Gui inganna Guglielmo fingendo di voler liberare la ragazza, avendo invece già deciso di ucciderla prima dell’alba.

Guglielmo, benché sia stato invitato a lasciare l’abbazia per andare ad Avignone conta delegazione francescana, è deciso ad andare fino in fondo nella sua indagine.

Intanto nella foresta la ragazza occitana trova Anna priva di sensi e ne cura la ferita rimettendola in forze.

Mentre Bernardo indaga su Remigio, sicuro di averlo già incontrato in passato, ha inizio la Disputa in cui si discute il tema cruciale: deve o meno la Chiesa rinunciare a ogni ricchezza? Lo scontro tra le due fazioni si fa durissimo, fino alla zuffa.

Anna, complice la fitta nebbia, travestita da ragazzo si introduce nell’abbazia insieme ai contadini che portano i viveri in cerca di Remigio per chiedere di consegnarle le lettere che suo padre Dolcino gli aveva affidato prima di essere catturato e ucciso. Il bibliotecario Malachia, però, sotto ricatto, le ha già consegnate all’Inquisitore.

Adso e la ragazza intanto hanno fatto l’amore nella foresta.

L’erborista Severino è intanto la nuova vittima nell’abbazia: viene ucciso poco dopo aver confidato a Guglielmo di avere trovato uno strano libro nel suo laboratorio. Remigio, credendo che si riferisse alle sue lettere, cerca di riprenderle e si fa sorprendere sul luogo del delitto, venendo così accusato dell’omicidio, e arrestato dall’Inquisitore che lo tortura.

Guglielmo cerca il libro ma una distrazione gli impedisce di riconoscerlo. Quando realizza l’errore però è troppo tardi: il manoscritto è scomparso di nuovo.

Salvatore intanto cattura la ragazza occitana e la rinchiude nel mulino dove fabbrica la carta. Adso però riesce a trovarla e lotta con Salvatore per salvarla, ma ha la peggio. Le guardie di Bernardo irrompono nel mulino, arrestando Salvatore e la ragazza con l’accusa di stregoneria.

Trama Puntata 7-8 Il Nome della Rosa (Lunedì 25 Marzo 2019): Anticipazioni Episodio 7-8

Tutti i nodi verranno al pettine e il destino di Guglilmo, Adso, Bernardo Gui e di tutti gli altri si paleserà in seguito alla scoperta della verità circa le misteriosi morti dell’abbazia.

Il Nome della Rosa andrà poi in onda anche in Francia a partire dal 5 marzo 2019 trasmessa da OCS. Negli Stati Uniti e in Canada la serie sarà invece trasmessa su SundanceTV, mentre in Australia dalla SBS e in Regno Unito dalla BBC. In Germania invece i diritti della serie sono stati acquistati da Sky Deutschland, che la trasmetterà in esclusiva nel 2019.

Un vero e proprio successo internazionale dunque per questa serie che racconta le avventure del frate francescano Guglielmo da Baskerville e del giovane novizio benedettino Adso da Melk a suo seguito.

Il Nome della Rosa serie tv streaming

Il Nome Della Rosa serie tv streaming
Foto da Facebook @IlNomeDellaRosa.LaSerie

Essendo la serie un privilegio della Rai anche lo streaming è di sua competenza.

La serie tv è visibile in streaming sul portale Rai Play, sito su cui a piacimento si possono anche rivedere le singole puntata già andate in onda.

Sarà dunque sufficiente avere una buona connessione internet e un device a piacimento per godere e rigodere le puntate della miniserie.

Il Nome della Rosa serie tv location

Il Nome Della Rosa serie tv locstion
Foto da Facebook @IlNomeDellaRosa.LaSerie

La già chiacchieratissima serie è stata girata in Italia. Abruzzo, Lazio e Umbria hanno prestato i loro monumenti, i loro paesaggi più belli alla realizzazione dell’attesissima serie.

Il castello di Roccascalegna, l’eremo di Santo Spirito a Roccamorice, nella Majella, e le Gole di Fara San Martino sono stati tra i protagonisti delle riprese.

Diverse scene della fiction televisiva sono state girate però anche a Perugia. In particolare, piazza IV novembre è stata la location scelta per girare delle scene ambientate ai tempi dell’Inquisizione come roghi di eretici e diverse sequenze con protagonisti gente del popolo, nobili e soldati. Alcune riprese sono state effettuate anche nei pressi della Rocca Paolina e a Bevagna, piccolo quanto delizioso borgo.

Gli interni, invece, sono stati girati per lo più presso l’Abbazia di Montelabate, sempre in Umbria. Le restanti riprese sono poi avvenute negli studi romani di Cinecittà.

Vulci, a Montalto di Castro, e il Parco Archeologico Culturale di Tuscolo, oltre a Monte Porzio Catone, a Manziana e a Torri in Sabina completano l’elenco delle location scelte per le riprese.

Il Nome della Rosa serie tv cast

Il Nome Della Rosa serie tv cast
Foto da Facebook @IlNomeDellaRosa.LaSerie

La serie, diretta da Giacomo Battiato, all’inizio della sua creazione ha visto la collaborazione di Umberto Eco in persona, che è riuscito a supervisionare i lavori di Andrea Porporati e Nigel Williams.

Assai accurata è stata dunque anche la scelta del cast, per il quale sono stati convocati nomi internazionali e di grande prestigio. Vediamone un elenco completo:

  • John Turturro è Guglielmo da Baskerville
  • Damian Hardung è Adso da Melk
  • Rupert Everett è Bernardo Gui
  • Fabrizio Bentivoglio è Remigio
  • Michael Emerson è l’abbate
  • Nina Fotaras è la ragazza di Adso
  • Stefano Fresi è Salvatore
  • James Cosmo è Jorge
  • Richard Sammel è Malachia
  • Greta Scarano è Anna/Margherita
  • Alessio Boni è Dolcino
  • Guglielmo Favilla è Venanzio
  • Andrea Bruschi è il cuoco
  • Maurizio Lombardi è Berengario
  • Corrado Invernizi è Michele da Cesena
  • Roberto Herlitzka è Alinardo
  • Fausto Maria Sciarappa è Nicola da Morimondo
  • TchekY Karyo è Papa Giovanni

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI