Home Attualità

Lutto per Berlusconi: “Per me è uno strazio, a lui devo moltissimo”

CONDIVIDI

Oggi è morto il re dei cinepanettoni Carlo Vanzina. Amato da tutti. Anche da Silvio Berlusconi.

“La notizia della scomparsa di Carlo Vanzina mi ha profondamente rattristato. Con lui il cinema italiano perde un protagonista che ha saputo dipingere con ironia affettuosa il costume, le abitudini, le qualità e i difetti degli italiani».

Ha parlato con un comunicato il Cavaliere che poi confessa: “Vanzina ha legato il suo nome a un genere di commedia leggera, ad un cinema di intrattenimento brillante e intelligente, capace di mettersi in sintonia con il pubblico, in grado di conquistare il cuore e la mente degli spettatori”.

VIDEO NEWSLETTER

“Il gruppo che ho fondato – prosegue Silvio Berlusconi – deve molto a Carlo Vanzina, che con il fratello Enrico ha prodotto per noi decine di film: ognuno di essi era una garanzia di successo, ma anche di un prodotto cinematografico mai banale, sempre di qualità. D’altronde Carlo era questo: un uomo di grande levatura intellettuale, colto, garbato, di formazione liberale ereditata dal padre, il grandissimo Steno, e condivisa dal fratello Enrico, con il quale ha costruito quarant’anni di successi. A lui e a tutti i familiari di Carlo Vanzina esprimo il mio più vivo cordoglio, che si unisce a quello di tutti gli italiani che amano il cinema”, chiude cosi l’ex presidente del Milan.

Chi era il regista italiano Carlo Vanzina?

ROME – OCTOBER 10: Italian director Carlo Vanzina (Photo by Elisabetta Villa/Getty Images)

Carlo Vanzina, il regista dei ‘cinepanettoni’ e non solo, si è spento all’età di 67 anni, l’annuncio della famiglia

Figlio del grande Stefano (in arte Steno) Vanzina, maestro della commedia italiana, e fratello di Enrico Vanzina, con il quale aveva scritto per più di 40 anni film per la commedia nostrana, si è spento all’età di 67 il grande regista italiano Carlo Vanzina. Da tempo stava lottando in maniera lucida contro una malattia che però lo ha strappato poche ore fa alla sua amata famiglia, questo l’annuncio della moglie Lisa e del Fratello Enrico:

“Nella sua amata Roma, dov’era nato, ancora troppo giovane e nel pieno della maturità intellettuale, dopo una lotta lucida e coraggiosa contro la malattia  ci ha lasciati il grande regista Carlo Vanzina amato da milioni di spettatori ai quali, con i suoi film, ha regalato allegria, umorismo e uno sguardo affettuoso per capire il nostro Paese”.