ULTIMA ORA – Spari sugli Champs Elysées: a Parigi torna la paura terrorismo

Photo credit should read LUDOVIC MARIN/AFP/Getty Images
Photo credit should read LUDOVIC MARIN/AFP/Getty Images

Torna la paura terrorismo a Parigi.

Alcune ore fa, nei pressi di un grande magazzino “Marks & Spencer”, sugli Champs Elysées, la via forse più famosa della capitale francese, si è verificata una sparatoria. Un attentatore sarebbe rimasto ucciso, così come uno dei poliziotti intervenuti.

Attacco terroristico a Parigi

Secondo le primissime ricostruzioni la sparatoria sarebbe iniziata con gli assolitori (pare fossero due) che avrebbero fatto fuoco a colpi di kalashnikov su una camionetta della polizia ferma al semaforo rosso.

Il piano anti terrorismo è prontamente scattato. Le stazioni della metro George V, Franklin Roosevelt e Champs Elysees-Clemenceau sono state chiuse, elicotteri volteggiano sulla zona e le principali vie della città sono state evacuate, con avviso ai cittadini di evitare, fino a cessato allarme, la zona dello scontro a fuoco.

L’arma scelta dagli assalitori ha subito fatto pensare a una matrice terroristica del gesto, fatto però ancora da confermare ufficilamente.

L’attentatore ucciso sarebbe un volto già noto sia alla polizia che ai servizi antiterrorismo.

Le operazioni della polizia sarebbero però ancora in corso. Pare infatti che il secondo attentatore si sia rifugiato in un garage della zona. Si attendono ulteriori sviluppi.