Home Maternità

Gravidanza e gambe gonfie…..come rimediare?

CONDIVIDI

Soprattutto nella fase finale della gestazione le gambe iniziano a gonfiarsi e questo a causa dell’aumento del peso e della pressione della pancia. La circolazione del sangue risente di un rallentamento.  Se poi la gravidanza si conclude nel periodo estivo il caldo e la spossatezza aumentano il disagio.

(IStock)
(IStock)

Gambe gonfie..alcuni rimedi

Un primo rimedio alle gambe gonfie e scegliere il vestiario adatto quindi si a vestiti e tessuti freschi e assolutamente no a tacchi a spillo e a jeans e pantaloni troppo stretti. Soprattutto le calzature hanno un ruolo molto importante per diminuire la sensazione di gonfiore a gambe e piedi: le scarpe più adatte sono quelle che permettono al tallone di essere rialzato nella corretta inclinazione.

Affinchè la circolazione funzioni bene è importante bere a sufficienza. Durante i mesi di gestazione l’apporto d’acqua aumenta bisogna quindi assecondare questa richiesta. Oltre all’acqua possiamo bere bevande vitaminiche o ricche di potassio e magnesio.

Importante è anche ridurre il sodio , che facilita la ritenzione di liquidi e peggiora la sensazione di gonfiore agli arti inferiori. La dieta in gravidanza prevede l’uso del sale grosso solo in cottura e la diminuzione del consumo dei salumi.

Vicino a questa diminuzione di sodio è importante mantenere o aumentare il consumo di frutta e verdura. Per migliorare la circolazione e agevolare il drenaggio, è bene consumare la verdura a ogni pasto, riservando la frutta alla colazione e ai due spuntini giornalieri.  Inoltre per mantenere gambe leggere è importante muoversi praticando un’ attività fisica adatta al periodo anche una semplice camminata quotidiana va benissimo!