Home Accessori

Pashmina l’accessorio moda per l’inverno: come indossarla

CONDIVIDI

Il primo freddo è arrivato e quindi è giunto il momento di tirare fuori dall’armadio una amica indispensabile per ripararci: la pashmina.

(IStockPhoto)
(IStockPhoto)

Rappresenta un must che ogni donna non può non avere nel suo armadio. E’ soprattutto la sua versatilità a renderla così speciale: possiamo usarla sia durante il giorno che la sera per dare un tocco più glamour al nostro abito.

Come indossare la pashmina

Il termine pashmina deriva dalle parole persiane “pashm” lana e “kashmiri” oro morbido, quindi è un tipo di lana sottile e molto pregiata. Quando si parla di pashmina si fa riferimento ad un tessuto 100% cashmere molto pregiato e molto costoso. Non vi allarmate però in commercio ce ne sono di tanti tipi e senza dubbio più abbordabili molto simili alle originali con materiali come il cotone, la viscosa, la seta o il poliestere.

Tanti sono inoltre i colori e le fantasie con le quali è possibile giocare per creare dei look sempre originali. Vediamo come indossarla.

Iniziamo con il dire che la particolarità della pashmina è la sua forma rettangolare molto ampia, può anche arrivare fino ai 2 metri di lunghezza e questo permette di indossarla in modi diversi.

A collana: Pieghiamola in due così da formare un triangolo possiamo girarla intorno al collo lasciando ricadere la punta sul petto oppure legare le punte e fare un altro giro intorno al collo.

Annodata: il modo più semplice per portarla dal classico cappio al nodo alla francese.

A scialle: Poggiata sulle spalle e lasciarla ricadere oppure legando gli estremi dietro la schiena possiamo ottenere un effetto copri spalle.

Non ci resta che provare e trovare quello che meglio ci piace!