Home Dieta e Alimentazione

Guava e papaya: scopriamo le loro proprietà e benefici!

CONDIVIDI

Guava e papaya: cosa sappiamo di questi due frutti? Fanno parte dei frutti esotici e hanno numerose proprietà e benefici che talvolta sfuggono, ma che potrebbero essere molto importanti per la nostra salute. Inserire questi alimenti nella nostra dieta quotidiana, non può far altro che farci bene.

Guava e papaya, alla scoperta delle loro proprietà e dei loro benefici!

Guava

La guava è un frutto tropicale ed è ricchissimo di antiossidanti e gli sono riconosciute numerose proprietà terapeutiche. Questo frutto lo troviamo in America centrale con una concentrazione elevata in Brasile, Colobia, Messico e Venezuela.

Guava2
Guava e papaya

Qui da noi non è facile trovarlo fresco, di solito si può reperire più facilmente del succo di guava puro, foglie essiccate.

La polpa di guava ha una consistenza burrosa, come il melone e la pera, ha un sapore dolce e aromatico, tipico dei frutti esotici. Come già anticipato, è ricchissima di antiossidanti e contiene molta più vitamina C dell’arancia. Inoltre, possiede anche un’elevata quantità di fibra alimentare e minerali, tra cui magnesio, potassio, calcio, rame e fosforo.

I suoi semi, invece, presentano vitamina A, B, E e iodio. Le foglie, dall’altro canto, sono ricchissime di clorofilla.

Le proprietà terapeutiche della guava contemplano il diabete, anche del tipo 2. Il suo succo e la polpa sono ottimi per combattere l’intolleranza al glucosio, poiché sembra poter tenere sotto controllo gli zuccheri nel sangue, particolarmente i picchi glicemici che si presentano dopo i pasti.

Favorisce anche la prevenzione cardiovascolare, perché con l’alto contenuto di fibre alimentari e il suo potere ossidante, aiuta a controllare la pressione sanguigna, il colesterolo e i trigliceridi.

Non finisce qui però. Aiuta anche ad alleviare i sintomi reumatoidi. Le sue foglie, infatti, contengono quercitina che è una sostanza proprio per combattere i reumatismi. Le sue foglie però sono anche astringenti, utili per l’apparato intestinale in caso di diarrea.

Ancora, le foglie di guava hanno anche una funzione antibatterica rappresentando così un grande aiuto nelle gastroenteriti. Hanno anche proprietà antidolorifiche poiché le foglie contengono una sostanza con effetto analgesico e aiutano in caso di mal di denti e dolori mestruali. Anche il vomito può essere fermato con l’assunzione della guava.

Secondo delle ipotesi supportate da recenti studi, la guava sarebbe ottima anche contro il cancro, soprattutto quello al seno, poiché contiene un altissimo livello di sostanze antiossidanti.

Guava e papaya, due frutti da conoscere.

Alla prossima pagina approfondiamo la nostra conoscenza sulla papaya.