Home Attualità

Stragi negli Stati Uniti: due sparatorie in Ohio e Georgia

CONDIVIDI

Ancora stragi negli Stati Uniti dovute a folli sparatorie. In Ohio stermiana una famiglia.

Polizia Usa
Polizia Usa

Le cronache dagli Stati Uniti sono tornate a parlare nuovamente di sparatorie e stragi. Ci eravamo quasi disabituati, ma il fenomeno si è ripresentato. Nelle ultime ore due Stati Usa sono stati colpiti: l’Ohio e la Georgia. Nel primo caso si è trattato di una vera e propria esecuzione.

In Ohio, nella Contea di Pike, a circa 80 miglia a est di Cincinnati, otto persone della stessa famiglia sono state uccise nel sonno con un colpo di pistola alla testa. Una vera e propria esecuzione che potrebbe essere stata compiuta da più di un killer. Le persone uccise appartenevano tutte alla famiglia Rhoden e abitavano in quattro diverse case situate sulla stessa strada in una zona rurale. Le vittime sono tutte adulti, tranne un minorenne, un ragazzo di 16 anni. Due bambini piccoli e un neonato, che inizialmente erano stati dati per morti, sono invece sopravvissuti e ora si trovano in ospedale. Una donna è stata uccisa mentre dormiva con il figlioletto di 4 anni. Non è ancora chiaro cosa possa aver scatenato questa furia omicida. Intanto è caccia all’uomo in tutto lo Stato, con un massiccio impiego di forze dell’ordine. Anche l’Fbi è entrata in azione.

Nelle stesse ore della strage in Ohio, si veniva a sapere di altre due distinte sparatorie nello Stato della Georgia, con cinque vittime complessive. I fatti si sono verificati nel Nord-est dello Stato Usa. La prima sparatoria è avvenuta durante la notte nella città di Appling, dove tre persone sono state uccise con colpi di arma da fuoco: due sono morte sul luogo del delitto e una dopo il trasporto in ospedale. Più tardi, sempre nella stessa città, ma in un altro luogo, distante poco più di un chilometro dal primo, altre due persone sono state uccise in una sparatoria. I due fatti di sangue potrebbero essere stati messi a segno dalla stessa mano. Non se ne conoscono ancora i motivi, mentre anche qui è caccia al killer.

VIDEO NEWSLETTER

Questi gravi episodi di cronaca potrebbero essere stati scatenati da una faida familiare o dalla criminalità comune, e non dalla mano di un folle come accaduto in altri tragici episodi, sta di fatto che rimangono piuttosto inquietanti.