Doppio terremoto in Italia: a Campobasso e Cesena

Un doppio terremoto in Italia ieri sera, per fortuna senza conseguenze. Tutti i dettagli da CheDonna.it.

1255108-terremoto

Due scosse di terremoto non fortissime ma chiaramente avvertibili si sono verificate ieri sera al Centro-sud e al Centro-nord.

La prima scossa si è verificata alle 19.36 di lunedì 4 aprile nella zona di Campobasso. Il sisma ha avuto magnitudo di 3.1 e una profondità di 10 chilometri, con epicentro a 4 km di distanza dalla città di Campobasso. Una nuova scossa più lieve, di magnitudo 2.1, c’è stata nella stessa zona questa mattina alle 6.14, con una profondità di 14 km.

La seconda scossa di terremoto che ha colpito l’Italia ieri sera si è verificata alle 22.46 nella zona di Cesena. Anche in questo caso il sisma ha avuto una magnitudo di 3.1, con una profondità di 37 km e l’epicentro 7 km a nord dalla città di Cesena e 16 km a est di Forlì.

Le rilevazioni sono dell’Ingv, Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Sia nel terremoto a Campobasso che in quello a Cesena non ci sono stai danni né a persone né a cose.

Il nostro territorio è tutto una zona sismica, pertanto il fenomeno di un doppio terremoto in Italia a distanza ravvicinata non è una novità, anche se di solito si tratta di scosse lievi, rilevate solo dai sismografi. Terremoti in Italia si verificano di continuo e l’attività sismica è continuamente monitorata dll’Ingv. Quando le scosse iniziano a superare i 3 gradi di magnitudo allora cominciano ad essere chiaramente avvertite dalla popolazione.