Adolescenti obesi: italiani i più numerosi in Europa

0
1

Bruta notizia per l’Italia sul numero di adolescenti obesi.

adolescenti
Adolescente (iStock)

Gli adolescenti più pigri e obesi d’Europa stanno in Italia. Una pessima notizia per il nostro Paese e soprattutto per la dieta mediterranea di cui ci facciamo gran vanto e che finora ha mantenuto in salute la popolazione italiana.

In un recente rapporto pubblicato dall’ufficio europeo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sulla salute e il benessere dei giovani, relativo a dati raccolti nel biennio 2013-2014, i giovani italiani raccolgono risultati preoccupanti. Sono in fondo alla classifica per attività fisica praticata e anche per le abitudini alimentari.

Il rapporto riguarda ragazzi e ragazze europei nelle prime fasi dell’adolescenza, nelle fasce di età di 11, 13 e 15 anni. Riguardo agli italiani, il rapporto rileva che più del 30% degli undicenni e dei tredicenni maschi è sovrappeso o obeso, mentre diminuisce ma rimane sopra il 25% per i quindicenni.

Va ancora peggio per quanto riguarda l’attività fisica: i ragazzi italiani sono agli ultimi posti assoluti nelle fasce di età di 11 e 13 anni, mentre quelli di 15 anni sono superati per inattività fisica solo dai coetanei israeliani. A questa età appena il 5% delle ragazze e l’11% dei ragazzi italiani fa almeno un’ora al giorno di esercizio fisico moderato o vigoroso. Brutti risultati per i nostri giovani, che si ritrovano così ad essere tra gli adolescenti più obesi e pigri in Europa.

A livello alimentare, la sana dieta mediterranea è stata i fatto “contaminata” da tanto cibo spazzatura, sul modello di quello americano, fatto di bevande zuccherate, merendine e dolciumi di ogni genere, patatine fritte e snack salati. Junk food che piace ai ragazzi e di cui spesso abusano, a dispetto delle vecchie e sane abitudini insegnate dalle nonne. Se poi all’eccesso di cibo spazzatura si aggiunge la mancanza di attività fisica, il danno è fatto.

Queste cattive abitudini hanno poi ripercussioni molto negative sulla salute, soprattutto quando l’eccesso di peso si manifesta in giovane età. E’ importante pertanto intervenire tendenza sull’alimentazione scorretta, spesso dovuta anche alle nuove abitudini di famiglie con sempre meno tempo per cucinare, e stimolare i ragazzi a fare sport.