Home Gossip

Gabriel Garko: mi desiderano gli uomini? Io devo far sognare la gente…

CONDIVIDI

Gabriel Garko, dopo l’esplosione della villa a Sanremo che lo ospitava per le prove del Festival, ha parlato in conferenza stampa in vista della partenza della kermesse canora questa sera.

Gabriel Garko
Gabriel Garko

Gabriel Garko ha parlato del suo essere un “sex symbol” e del fatto di esserne consapevole. “Anche se la gente che mi conosce sa come sono”, ha tuttavia precisato. Poi ha aggiunto:

“So che devo essere sognato e desiderato da più persone: se devo essere desiderato da un uomo che, per desiderarmi, ha bisogno di pensare che sono gay, va benissimo. Lo stesso vale se vuole sognarmi una signora di 60 anni. Facciamo spettacolo, dobbiamo far sognare la gente”

Garko ha così voluto chiarire una volta per tutte il fatto di essere una “icona gay” o addirittura gay tout court come dicono molte voci maligne.

A intervenire ironicamente sulla questione è stata l’attrice comica Virginia Raffaele, che ha commentato:

“Nun se butta via niente Garko, eh?”.

Infine, Gabriel Garko ha rilasciato un commento sulle unioni civili, la cui legge è in discussione in questi giorni al Senato tra polemiche e battaglie tra i partiti.

“Penso che se due persone sono maggiorenni e consenzienti sono libere di fare quello che vogliono, non sono in grado di giudicare nessuno. L’importante è che non diano fastidio alle persone che non devono essere infastidite”.

Fine della questione. Intanto noi aspettiamo di vederlo salire sul palco del Teatro Ariston questa sera, per l’avvio del Festival. Come sarà Garko come presentatore? A suo agio, impacciato? Simpatico? Noi, intanto, sappiamo che sarà di sicuro un bel vedere!