Home Maternità

Diario di una mamma: Casa nuova, vita nuova…e tanta amarezza!

CONDIVIDI

Stiamo partendo amore mio, in macchina io, tu e i bagagli. Il furgone dei traslochi ci segue. Papà ci aspetta a casa nuova.

In questi ultime settimane mi sono affaticata un poco e ti chiedo scusa, purtroppo però non avevo grandi aiuti per fare tutti i pacchi, sospendere le utenze. Ci portiamo un sacco di cose.

Ti piace la musica che ho messo, tesoro? Noi amiamo la musica vero? E’ quella che ci accompagna sempre, in ogni momento della nostra giornata, se non la ascoltiamo, cantiamo.

Mancano pochi chilometri e siamo a casa. Eccola!

Casa nuova, vita nuova… e che disastro!

images (1)

Il mio entusiasmo è svanito in un millesimo di secondo. Oddio, non si respira per quanta polvere c’è, quanto è sporca! Non possiamo assolutamente stare qui io e te. E pensare che dobbiamo metterci dentro tutto quello che ci siamo portati.

Il soggiorno sarà il ripostiglio a quanto pare. La camera da letto lo è già. Il bagno è inaccessibile. Dio mio, c’è un macello di cose da fare. E sinceramente, non so nemmeno da dove iniziare. Mi devo organizzare, sono da sola, si dovrà pulire tutto, da cima a fondo e dovrò farlo io. C’è un’unica voce nella mia testa che riecheggia “il distacco non c’è più , ma mi raccomando non si affatichi”.

Una bacchetta magica, sì, ci vorrebbe proprio quella. Mi sa che ci aspettano momenti duri e ti prometto che farò attenzione. Farò tutto con calma e spero che non mi manchi la pazienza, perché ce ne vorrà tanta.

Tuo papà ha detto che per qualche giorno dormiremo nella casa in cui sta lui finché non renderemo abitabile la casa. E per rendere questa casa abitabile ci vorrà un miracolo e per quello ci stiamo attrezzando.

All’improvviso mi sento triste, tanto triste. Non è come me l’aspettavo, spero solo che risolviamo in fretta. Vorrei un poco di pace e tranquillità.

Nel prossimo episodio: E’ sempre più dura…