Home Attualità

Pakistan: donne incoraggiate ad andare in motocicletta

CONDIVIDI

Una curiosa ma molto interessante iniziativa viene dal Pakistan, dalla provincia del Punjab, dove le donne vengono incoraggiate ad andare in motocicletta. La notizia da CheDonna.it.

Donna in moto in Pakistan (ARIF ALI/AFP/Getty Images)
Donna in moto in Pakistan (ARIF ALI/AFP/Getty Images)

Le donne pakistane vengono incoraggiate dalle autorità del Punjab a spostarsi in motocicletta quando vanno al lavoro o a scuola, o escono di casa per un qualunque altro motivo. La ragione di questa curiosa iniziativa? Evitare le molestie e i palpeggiamenti di cui le donne sono purtroppo spesso vittime sui mezzi pubblici.

Sembra incredibile, ma l’unico modo per sfuggire alle molestie in Pakistan sembra sia quello di fare da sé e guidare una moto piuttosto che spostarsi in autobus. Da una parte si tratta di un’ammissione di sconfitta da parte delle autorità pakistane nel contrastare e perseguire i molestatori dall’altra però è anche una bella iniziativa di emancipazione. La motocicletta è infatti da sempre simbolo di libertà e che siano le istituzioni a promuovere le donne centaure, sulle quali ci sono ancora tanti pregiudizi perfino in Occidente, ci sembra una gran bella idea.

L’iniziativa è stata inaugurata con una sfilata in motocicletta di donne che si è tenuta ieri nella città pakistana di Lahore. Il progetto che promuove la moto per le donne è stato chiamato “WoW“, acronimo di “Women on Wheels” donne su ruote. Tra le attività e i servizi previsti si sono anche le lezioni di guida gratuite per le donne.

Qui di seguito vi mostriamo alcune foto del corteo di Lahore, a cui hanno partecipato ben 150 centaure in sella alle loro motociclette.