Home Cultura

LIBRI: ‘Amori snodati’

CONDIVIDI

image002

Oggi, CheDonna, per la categoria Libri, vi propone una novità: Amori snodati. Guida alle relazioni non convenzionali di Chiara Fusi con prefazione di Riccardo Zerbetto, in uscita il primo ottobre.

L’amore è liquido, come l’acqua: scorre e si trasforma incurante delle strutture che vorremmo mantenesse. I matrimoni finiscono perché si basano su premesse sbagliate: la prima è l’immutabilità del sentimento e dell’emozione collegata.

La counselor Chiara Fusi da anni si occupa di ascoltare e aiutare le persone in procinto di separarsi e ha quindi affinato alcuni strumenti teorici rivoluzionari. La prima proposta è quella di modificare il rito matrimoniale, o quantomeno di affiancare un’altra promessa a quella valida per legge. Nasce così il Rito di una promessa di libertà e d’amore in cui si focalizza il patto reciproco sui concetti di onestà e di libertà “dinamica” ovvero uno status in cui i cambiamenti di uno dei coniugi si devono relazionare con i cambiamenti dell’altro in itinere.

 Altra innovazione proposta dall’autrice è lo “smatrimonio” ovvero una presa di coscienza del fatto che l’amore di Eros (carnale) finisce, ma che resta quello di Philia (l’affetto profondo). La stessa autrice è “matrimoniata”da vent’anni: pur apparendo come una coppia molto affiatata, Fusi e il marito non dormono nello stesso letto ed hanno rinunciato alla monogamia privilegiando una relazione aperta che prevede il sesso con altri partner.

VIDEO NEWSLETTER

Prendere atto di ciò che vivono le coppie di oggi, sostiene Fusi, significa cercare delle nuove vie alla relazionalità di lungo corso all’interno di una sfera privata non per forza con gli strumenti che sancisce la legge. Perché la norma (divorzi/separazioni/ promesse di eterna fedeltà) non insegna a vivere quotidianamente in coppia e spesso “butta via il bambino con l’acqua sporca”.

Altro fatto su cui l’autrice porta l’attenzione è che l’amore richiede una cura particolare. Inserisce quindi un’altra pratica di “prevenzione”: il tagliando. Corredato da tutta una serie di prese di coscienza e di consigli pratici, dal “chiedersi sempre come mi sento” al “dire al partner se qualcosa ci ha infastidito o ferito”, il tagliando di coppia, da fare ogni anno o al massimo ogni due, consiste in un potente antidoto al veleno creato dai non-detti, dalla routine e dalla perniciosa assenza di eros nella coppia.

Attingendo da svariate fonti come Attali, Osho, Bauman, Hardy-Easton (autrici della nostra “bibbia” della poliamoria) e Carotenuto, Fusi si inoltra nella definizione di un amore 2.0 senza ipocrisie e svecchiato dalle formule del passato.

Chiara ha distillato questo manuale per sopravvivere alle relazioni “lunghe” senza farsi del male dalla sua esperienza lavorativa. Nasce così “sul campo” Amori Snodati, libro che potrà fare da serio riferimento per la futura pratica del counseling a indirizzo gestaltico, ma che sarà utile anche alle lettrici e ai lettori che si stanno interrogando sul proprio rapporto d’amore.

Inoltre la prefazione di Riccardo Zerbetto (medico specialista in Clinica elle Malattie Nervose e Mentali nonché massimo esponente italiano della professione di counselor) attesta la valenza del volume come filo di Arianna per orientarsi in una professione nuova.

Una vera rivoluzione nella concezione della nostra relazionalità.