Home Gossip

Renato Zero: polemica con i vigili per l’auto in ztl

CONDIVIDI

Renato Zero in polemica con i vigili urbani di Roma. La notizia da CheDonna.it per la sezione gossip.

Renato Zero (Stefania D'Alessandro/Getty Images)
Renato Zero (Stefania D’Alessandro/Getty Images)

Battibecco tra il noto cantautore Renato Zero e i vigili urbani nel centro storico di Roma.

Zero aveva parcheggiato la sua Jeep in una zona a traffico limitato, ztl, in via del Governo Vecchio, senza avere regolare permesso, quando una pattuglia della polizia municipale ha sanzionato la vettura. I vigili urbani, che erano in motocicletta, hanno bloccato l’auto con le ganasce, come avviene in certi casi di sosta vietata, e gli hanno lasciato la multa sul parabrezza. L’auto era intestata ad una delle società di Renato Zero.

Quando il cantante si è accorto di quello che stava succedendo è rimasto contrariato e ha chiamato una troupe televisiva e un fotoreporter per documentare l’accaduto, “in evidente polemica” con i vigili urbani, è quanto ha riferito la polizia municipale di Roma in un comunicato.

La polizia municipale della Capitale ha tenuto a precisare che gli agenti hanno operato con “correttezza” nei confronti di Renato Zero la polizia locale opererà in futuro allo stesso modo in presenza delle “medesime condizioni”.