Home Attualità Depressione: può essere provocata dai cambiamenti improvvisi

Depressione: può essere provocata dai cambiamenti improvvisi

CONDIVIDI

La depressione è una malattia molto seria che può essere scatenata da diversi fattori. Tra questi possono esserci anche i cambiamenti improvvisi.

Depressione-ansia-donneLa rivista Riza.it, diretta dallo psichiatra e psicoterapeuta Raffaele Morelli, indica i cambiamenti improvvisi nella vita di una persona come fattori scatenanti la depressione. CheDonna.it vi riporta quali sono.

Depressione e cambiamenti improvvisi

I cambiamenti inaspettati e soprattutto negativi possono avere forti influenze sulla nostra psiche e provocare anche la depressione. Riza.it traccia alcuni esempi, come l’improvviso demansionamento di un lavoratore, i figli che se ne vanno di casa o un trasloco che sradica una persona dall’ambiente in cui ha vissuto per anni allontanandola da affetti ed amicizie.

In queste situazioni i ruoli delle persone cambiano radicalmente e questo può scatenare un vero e proprio terremoto emotivo, soprattutto quando per lungo tempo non si erano verificati grossi cambiamenti nella vita quotidiana. Pensiamo ad esempio alla sensazione di sentirsi inutili, come spiega Riza.it, che può provare una persona privata di un ruolo di responsabilità, come un lavoratore spostato a un incarico meno importante o una mamma che non deve più occuparsi dei figli che hanno lasciato casa. Non necessariamente questi cambiamenti portano alla depressione, ma in alcuni casi questo può accadere. In special modo, può accadere quando la persona ha investito tutta la sua vita e la sua identità su un solo ruolo, l’esempio più comune è quello della mamma con i figli.

Non bisogna mai identificarsi con un solo ruolo o un solo modo di essere: mamma, lavoratore ecc. Nella vita abbiamo tanti ambiti in cui possiamo essere attivi e nei quali realizzarci. Per questo è importante ampliare i propri interessi. Occorre trovare il tempo per queste cose, trovare il tempo per sé. Ne va del nostro benessere mentale.

A questo proposito, Riza.it dà alcuni pratici ma efficaci consigli

(continua a leggere cliccando la freccetta)