Giudice e imputato ex compagni di scuola, il video che vi farà commuovere

Erano stati compagni di scuola. Dopo tanti anni l’incontro inaspettato

giudice_imputatoUna storia che non vi lascerà indifferenti, che testimonia quanto e in che modo inaspettato ognuno di noi può cambiare, purtroppo anche in peggio. L’occasione per migliorare e rimediare agli errori però c’è sempre, se veniamo incoraggiati a farlo. Ve lo racconta CheDonna.it.

Giudice e imputato ex compagni di scuola

Erano stati compagni di scuola, si ritrovano dopo tanti anni sempre in un’aula, ma di tribunale: lei giudice e lui imputato. E’ la storia commovente accaduta qualche giorno fa a Miami, in Florida, e che ha fatto subito il giro del mondo.

L’uomo, un afroamericano, Arthur Booth, è in piedi in un’aula di tribunale, in attesa che il giudice stabilisca l’ammontare della cauzione dopo l’arresto per furto, rapina e resistenza a pubblico ufficiale. Dall’altra parte, sul banco del giudice, una donna togata, Mindy Glazer, che fissa la cauzione a 43mila dollari e poco dopo, mentre ripiega i fogli, chiede all’imputato se ha frequentato le scuole medie alla Nautilus ed è in quel momento che l’uomo la riconosce come la sua ex compagna di scuola, si mette le mani sulla bocca, poi sulla testa, continua a ripetere “oh my goodness”, “oh mio dio” e poi scoppia a piangere.

“Mi dispiace vederla qui, spero che possa superare tutto questo e rifarsi una vita”, dice la giudice all’ex compagno di scuola. “Era uno dei ragazzi migliori alle scuole medie… giocavo a football con lui e gli altri ragazzi, e guardate cos’è successo…”, continua la donna rivolta all’aula”. “Mi dispiace così tanto vederla qui”, aggiunge. “Mr Booth, spero che tutto questo cambi la sua vita, buona fortuna”, augura infine all’ex compagno di scuola in lacrime.

Il video dell’incontro tra ex compagni di scuola