Occhi al cielo: stasera il ‘bacio’ tra Giove e Venere

Il cielo con i pianeti Giove e Venere (Thinkstock)

Tutti con gli occhi all’insù questa sera ad ammirare la congiunzione tra Giove e Venere.

Il cielo con i pianeti Giove e Venere (Thinkstock)
Il cielo con i pianeti Giove e Venere (Thinkstock)

Questa sera, dopo il tramonto, sarà possibile guardare uno straordinario spettacolo astronomico.

Il bacio tra Giove e Venere

Già da alcuni giorni i pianeti di Giove e Venere son ben visibili nel cielo notturno a distanza molto ravvicinata tra loro. La scorsa settimana abbiamo potuto ammirarli vicini alla luna, luminosissimi. Oggi raggiungeranno il punto di massima congiunzione nella volta celeste, tanto che qualcuno ha parlato molto romanticamente di “bacio” tra i due pianeti.

Gli astrofili fremono e si sono già organizzati con i telescopi, individuando i punti di migliore osservazione e organizzando incontri ad hoc a cui chiunque può partecipare, basta informarsi sulle attività delle associazioni astronomiche della propria città.

Il fenomeno della congiunzione tra Giove e Venere si potrà iniziare ad ammirare dopo il tramonto, guardando verso Ovest. In Italia i due pianeti saranno ben visibili alle ore 22.Il più luminoso e basso sull’orizzonte è Venere, mentre Giove si trova più in alto verso sinistra e brilla un po’ meno. Lo spettacolo è assicurato. Il culmine della congiunzione sarà però raggiunto alle 6 di mattina del 1° luglio, quando il sole avrà già iniziato a sorgere.

Quella che nel cielo apparirà come una distanza ravvicinatissima tra i due pianeti, tanto da far parlare gli esperti di congiunzione da manuale e i più romantici di “bacio”, è in realtà un gioco prospettico. La vera distanza tra Giove e Venere misura infatti 800 milioni di chilometri.

La prossima congiunzione tra Giove e Venere sarà il 27 agosto del 2016, quando i due pianeti appariranno ancora più vicini. Intanto gustatevi lo spettacolo di questa sera.
.