LIBRI: ‘Il libro delle cose nuove e strane’

3357234-9788845279171Oggi, CheDonna, per la categoria Libri, vi propone una novità: Il libro delle cose nuove e strane.

Tredici anni dopo Il petalo cremisi e il bianco, Michel Faber torna con uno sfavillante romanzo.

Tutto ha inizio quando Peter Leigh, un devoto uomo di fede, viene chiamato a compiere la missione di una vita, una missione che lo porterà a galassie di distanza dalla sua amata moglie, Beatrice, in territori forse ostili. Peter non può sottrarsi e parte. Ma a poco a poco si immerge nei misteri di un ambiente nuovo e incredibile, governato da un’enigmatica organizzazione conosciuta solo come USIC. Il suo lavoro lo porta a contatto con la popolazione nativa, apparentemente amichevole, alle prese con una pericolosa epidemia e ansiosa di ricevere gli insegnamenti di Peter – la sua Bibbia è il loro “libro delle cose nuove e strane”. Con sua moglie Peter intrattiene una fitta corrispondenza, ma le lettere di Beatrice all’improvviso si fanno sempre più disperate e Peter ne rimane scosso: tifoni e terremoti devastano interi paesi sulla Terra e i governi sono in bilico. La fede di Bea, un tempo faro delle loro esistenze, inizia a vacillare.

La lontananza che separa i due amanti, misurata in distanze siderali, e agli estremi della quale ci sono un mondo appena scoperto e un altro ormai al collasso, minaccia di diventare una voragine incolmabile e sempre più profonda: mentre Peter cerca di conciliare i bisogni della sua congregazione con i desideri del suo strano datore di lavoro, Bea lotta per sopravvivere. Le prove che affrontano Bea e Peter mettono a nudo la loro fede, il loro amore, le loro responsabilità.

Con la stessa precisione di linguaggio e la forza narrativa di Il petalo cremisi e il bianco, Michel Faber torna con un romanzo di straordinaria intensità, con una storia d’amore indimenticabile e due personaggi che rimarranno nell’animo dei lettori.

Michel Faber è nato in Olanda nel 1960 ed è cresciuto in Australia. Oggi vive nel nord della Scozia. È uno degli autori in lingua inglese più acclamati degli ultimi anni. Il romanzo che lo ha consacrato a livello internazionale è stato Il petalo cremisi e il bianco, uscito nel 2002 e diventato subito un caso letterario. Nei Tascabili Bompiani sono disponibili Le storie del petalo cremisi e I centonovantanove gradini.

Michel Faber parteciperà alla Milanesiana, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi:

Giovedì 25 giugno, ore 21 – Milano, Teatro Dal Verme  – Serata dal titolo “Strane ossessioni”

Venerdì 26 giugno, ore 12 – Milano – Sala Buzzati – Aperitivo con l’autore

Venerdì 26 giugno, ore 21 – Torino – Circolo dei Lettori

GIOVEDì 25 giugno, Milano

Strane ossessioni

Michel Faber, David Nicholls, Herman Koch, Cristina Battocletti, Morgan

TEATRO DAL VERME ore 21

Letture

Michel Faber

David Nicholls

Herman Koch

Concerto

Morgan

Introduce

Cristina Battocletti

In collaborazione con Università Iulm

VENERDì 26 giugno, Milano

L’amore, l’ossessione

Michel Faber, David Nicholls, Herman Koch, Jamie Byng, Armando Besio

Sala Buzzati ore 12

Intervengono

Michel Faber

David Nicholls

Herman Koch

Jamie Byng (Canongate)

Coordina Armando Besio

VENERDì 26 GIUGNO, Torino

l’ossessione delle parole / 1

Letizia Muratori, Michel Faber, Tullio Avoledo, Cecilia Chailly

il circolo dei lettori

ore 21.00

Saluti istituzionale

Piero Fassino Sindaco di Torino

Antonella Parigi Assessore alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte

Saluti inaugurali

Luca Beatrice Presidente del Circolo dei lettori

Maurizia Rebola Direttore del Circolo dei lettori

Letture

Letizia Muratori

Michel Faber

Tullio Avoledo 

Concerto all’arpa

Cecilia Chailly

In collaborazione con Il Circolo dei Lettori

Da leggere