MUSICA: Presentata a Milano l’edizione 2015 di Umbria Jazz

DSC_9252_bassaLa redazione di CheDonna, per la categoria Musica vi informa che il 10 giugno sera l’edizione 2015 di UMBRIA JAZZ è stata presentata a Milano, all’interno della serata “Umbria Experience Opening”, presso la nuova sede ADI per Expo – Associazione per il Disegno Industriale, nel corso della quale si è parlato dei più importanti appuntamenti programmati nella regione per tutta la durata di Expo.

Danilo Rea e Paolo Fresu si sono esibiti in un esclusivo live per il pubblico accorso, dando un piccolo assaggio di quello che si potrà vivere a Perugia dal 10 al 19 luglio per UMBRIA JAZZ 15, dove sia Rea sia Fresu saranno protagonisti (non insieme).

Unanimemente riconosciuto come il festival musicale di maggior qualità in Italia, UMBRIA JAZZ è da sempre uno dei punti di forza dell’Umbria, attirando sul territorio un pubblico italiano e internazionale di appassionati di musica, ma anche di food, design, fashion, arte, storia e cultura, tutti valori di cui l’Umbria è ricca.

Nel corso della serata “Umbria Experience Opening” sono intervenuti Catiuscia Marini, Presidente della Regione Umbria, Luciano Galimberti Presidente ADI, e Renzo Arbore, Presidente della Fondazione Umbria Jazz.

«Umbria Jazz, di cui sono un assiduo frequentatore da quando è nato (nel 1973) e di cui adesso sono presidente in carica per “anzianità” – ha dichiarato ieri sera Renzo Arbore – vive da 42 anni ed è una vera eccellenza italiana. Il jazz in Italia è stato lanciato da Umbria Jazz, insieme ad altri festival, riviste e operatori del settore, ma il compito di Umbria Jazz è stato quello di divulgare questa musica, che inizialmente aveva molte difficoltà. Come diceva Paolo Conte “le donne odiavano il jazz e non si capisce il motivo”, e invece noi abbiamo conquistato anche le donne. Tutto questo perché abbiamo avuto e abbiamo tutt’ora un motore veramente efficace che si chiama Carlo Pagnotta, fondatore e direttore artistico del festival!»

Duecentocinquanta eventi in dieci giorni, con un’anteprima il 9 luglio, distribuiti in sei stage (Arena Santa Giuliana, Teatro Morlacchi, Piazza IV Novembre, Bottega del Vino, Giardini Carducci, Arena Santa Giuliana Restaurant Stage): musica nel centro storico da mezzogiorno a tarda notte, a pagamento e gratuita, al chiuso e all’aperto, per tutti i gusti: tutto questo e molto di più sarà UMBRIA JAZZ 15.

Si potrà ascoltare jazz e black music, pop, soul e canzone d’autore, ritmi latini e musica elettronica. È la consueta formula del festival, che offre musica di qualità negli spazi più suggestivi di una delle più belle città d’arte italiane.

Sui palchi si esibiranno stelle di prima grandezza dell’universo jazz e non solo, tra gli altri: Tony Bennett con Lady Gaga, Chick Corea con Herbie Hancock, Caetano Veloso con Gilberto Gil, Paolo Conte, Brad Mehldau, Subsonica, Cassandra Wilson, Charles Lloyd, Dianne Reeves, Bill Frisell, Enrico Rava, Stefano Bollani, Paolo Fresu, Danilo Rea, Ramin Bahrami.

Sono disponibili i biglietti per assistere a tutti i concerti a pagamento di UMBRIA JAZZ 15.

UMBRIA JAZZ invita a non acquistare biglietti fuori dai canali di vendita autorizzati, e sottolinea la propria distanza dal sistema speculativo del secondary ticketing. Tutte le informazioni per reperire regolarmente i biglietti di Umbria Jazz 15 sono consultabili sul sito ufficiale www.umbriajazz.com.

Nel frattempo è online il nuovo sito di UMBRIA JAZZ, www.umbriajazz.com, completamente rinnovato nell’aspetto e nei contenuti, sempre più ricco di curiosità e materiali e sempre più interattivo. Una sezione del sito, #MYUMBRIAJAZZ, permette di creare la propria agenda personale sul festival (effettuando il Login con Facebook).

Da leggere