Malaysia Airlines: atterraggio di emergenza in Australia

Atterraggio di emergenza in Australia per la Malaysia Airlines.

Aerei Malaysia Airlines (MANAN VATSYAYANA/AFP/Getty Images)
Aerei Malaysia Airlines (MANAN VATSYAYANA/AFP/Getty Images)

Ancora problemi per la sfortunata compagnia aerea malese. Ve lo racconta CheDonna.it.

Australia: atterraggio di emergenza per la Malaysia Airlines

La sfortuna si abbatte sulla compagnia aerea Malaysia Airlines, già funestata da gravi incidenti. Oggi un suo volo è stato costretto ad un atterraggio di emergenza in Australia. Stando alle prime notizie un motore dell’aereo avrebbe preso fuoco. Al momento però si attendono ancora delle conferme.

La Malaysia Airlines purtroppo ha già subito due gravi incidenti aerei nel 2014:

Il primo è stato l’8 marzo del 2014, quando il volo MH370, un Boeing 777-200 partito da Kuala Lumpur e diretto a Pechino, è scomparso dai radar mentre sorvolava l’Oceano Indiano. Nonostante le lunghissime ricerche i resti del velivolo e i corpi delle vittime non sono stati più trovati. A bordo dell’aereo c’erano 227 passeggeri e 12 membri dell’equipaggio. Nessuno è stato più ritrovato.

L’altro incidente, avvenuto il 17 luglio 2014, è stato l’abbattimento del volo MH17, da Amsterdam a Kuala Lumpur, mentre attraversava i cieli dell’Ucraina. L’aereo è stato colpito durante il conflitto a fuoco tra esercito ucraino e ribelli filo-russi, che si sono rimpallati le responsabilità sulla vicenda. Forse l’aereo è stato colpito da un missile terra-aria, mentre era vicino al confine tra Ucraina e Russia. Le vittime in questo caso sono state 283 passeggeri e 15 membri dell’equipaggio, tutti morti.

Il bilancio complessivo di queste sciagure è di 537 delle vittime tra morti e dispersi.

 

 

Da leggere