Home Attualità

Consumo consapevole, cosa deve riportare l’ etichetta di un alimento

CONDIVIDI

Effettuare acquisti  alimentari in modo consapevole per noi e per la nostra famiglia, sta diventando oltremodo responsabilizzante. Se è vero che l’informazione su cosa faccia bene o cosa arrechi danno al nostro organismo ci permette di effettuare una scelta migliore è altrettanto vero che tutto ciò genera della confusione e talvolta dell’allarmismo.

Etichette-come-leggerle

Uno degli strumenti che abbiamo a disposizione per conoscere il prodotto che stiamo per acquistare è l’etichetta.

Questo “documento” che deve essere per legge riportato sulla confezione dell’alimento o della preparazione alimentare, rappresenta la carta d’identità del prodotto.

Sappiamo davvero quali informazioni debbono per legge essere riportate sull’etichetta di un alimento?

Cosa ci dice l’etichetta di un prodotto

L’etichetta riportata sul retro dei prodotti acquistabili in negozi, catene di supermercati e on line debbono riportare obbligatoriamente queste informazioni:

-denominazione del prodotto

-provenienza

-ingredienti

-additivi

-quantitativo

-data di scadenza

-modalità di conservazione

-il lotto di appartenenza

Mentre facoltativa per il produttore, è la tabella nutrizionale.