Home Salute e Benessere

Rimedi naturali: non solo camomilla, tutte le tisane che aiutano a dormire

CONDIVIDI

Cambio di stagione, preoccupazioni o semplicemente lo stress possono causare disturbi del sonno e condizionare negativamente il ritmo sonno veglia. La natura offre molti rimedi per alleviare l’insonnia e favorire un buon riposo ristoratore in modo dolce.

DORMIRE-BENE

Chedonna.it vuole proporvi alcuni delle piante officinali più indicate per rilassare mente e corpo che potrete assumere sotto forma di tisane, decotti, integratori e addirittura oli essenziali.

Tutti gli aiuti della natura per dormire meglio

Una delle piante più conosciute per rilassare la mente è senza dubbio la camomilla ma esistono anche altre piante officinali da poter assumere se si hanno difficoltà nel riposo notturno.

La scelta migliore è quella di consultare un buon erborista che possa preparare una miscela di piante su misura per le vostre esigenze, tuttavia esistono in commercio degli integratori complessi ricchi di diversi estratti atti a migliorare il ritmo sonno veglia.

Tutti i rimedi naturali potranno essere assunti sotto forma di tisane pronte, decotti da fare in casa, gocce ed estratti oppure diffusi nell’ambiente attraverso gli oli essenziali.

Ecco alcune piante che possono aiutare a conciliare il buon riposo. Si consiglia di cominciare ad assumerli dal tardo pomeriggio o qualche ora prima di cena, così da arrivare belli rilassati all’ora della “nanna”.

Valeriana, passiflora, melissa, lampone, tiglio, camomilla, lavanda, luppolo e papavero rosso.

Per quanto riguarda gli integratori, ottimi sono quelli a base di melatonina e se volte rilassarvi in modo davvero unico potrete vaporizzare  nell’ambiente attraverso dei diffusori di essenze degli oli essenziali di lavanda o di arancio dolce.