Home Attualità

Oggi è il No Diet Day: per una volta, nessun limite a tavola!

CONDIVIDI

La dieta per molte non ha mai fine e non si tratta solo di un sacrificio in vista della bella stagione ma di un tipo di alimentazione, mantenuta tutto l’anno e mirata a non prendere peso. Un vero e proprio incubo per milioni di donne buongustaie che ogni giorno devono limitarsi a tavola. Fortunatamente, il 6 maggio è stato eletta come data per il “No diet day“, ovvero giorno in cui le diete del mondo vengono sospese!!

A model takes a bite of pizza while she

E così per le più golose, oggi nessun senso di colpa potrà influire sul vostro umore e potrete approfittare “selvaggiamente” delle prelibatezze sui banconi dei bar, dei ristoranti e delle pasticcerie per non parlare dei biscotti nascosti nelle dispense della cucina!

L’iniziativa che è alla sua 23 esima edizione è nata nel 1992 da un’idea di Mary Evans Young, fondatrice dell’associazione “Diet Breakers” ed ex anoressica. Il primo “No Diet day” fu celebrato a Londra e successivamente ebbe una risonanza internazionale.

La Evans Young ha proposto questo evento dopo aver sentito la notizia di una giovane ragazza che si era suicidata dopo essere stata criticata dai sui compagni di scuola che le avevano detto che era “troppo grassa”.

“Ho deciso di passare all’azione”, ammette la Young sottolineando che l’iniziativa intende sensibilizzare l’opinione pubblica contro la discriminazione fisica delle persone in sovrappeso.

Quella dei disturbi alimentari è una vera e propria piaga sociale che coinvolge e compromette la salute di migliaia di giovani. Un fenomeno scaturito da una società dell’immagine nel quale il corpo “perfetto” viene idealizzato. Tanto che recentemente, sono state promosse numerose iniziative che mirano a sfatare il mito del fisico perfetto e il governo francese ha approvato una legge, per combattere l’anoressia, con la quale viene imposto un limite di peso al di sotto del quale le modelle non devono andare, pena sanzioni pesanti alle società che le assumano. Inoltre al Fashion week di New York che si è svolto nel mese di febbraio di quest’anno si sono svolti alcuni eventi contro la discriminazione fisica, tra cui una sfilata di modelli disabili. Una serie di progetti per cui ultimamente si parla dei nuovi canoni di bellezza dopo il Fashion week di New York.

Insomma, in questa linea s’inserisce anche il No Diet Day all’insegna dello sgarro!