Home DIY - Idee Fai da Te Cinque usi alternativi delle uova

Cinque usi alternativi delle uova

CONDIVIDI

In cucina le uova sono un ingrediente fondamentale per la preparazione di numerosi piatti, ma spesso può capitare che avanzi un po’ di tuorlo o di albume. Come fare per non sprecarli? Semplice, vi basterà seguire i consigli che vi proponiamo oggi.

Valdale-Farm-Eggs-1005

Dopo i Cinque usi alternativi dello zucchero, oggi noi di CheDonna.it vogliamo illustrarvi tutti gli usi alternativi che potete fare delle uova, dalla cura della persona alle faccende di casa. Vediamoli insieme!

Usi alternativi delle uova

1. Per pulire il cuoio

L’albume è perfetto per pulire scarpe e borse di cuoio, vi basterà passarlo delicatamente con l’aiuto di un panno morbido. La pelle resterà lucida e pulita più a lungo grazie allo strato protettivo creato da questo ingrediente.

2. Maschera rassodante

Se vi dovesse avanzare un po’ di albume, provate a sbatterlo leggermente e ad applicarlo su viso, collo e decolletè. Tenete il tutto in posa per almeno 15 minuti e vedrete immediatamente la pelle più soda, compatta e giovane.

3. Come balsamo per capelli

Se vi siete accorte all’ultimo che il balsamo è finito, mescolate un tuorlo con un cucchaio di olio d’oliva e uno di acqua fredda. Emulsionate per bene il tutto e applicatelo sui capelli, massaggiando a lungo su tutta la lunghezza e lasciando in posa per una decina di minuti. Risciacquate poi con abbondante acqua tiepida, non calda altrimenti cuocendo l’uovo i capelli si impregneranno del tipico odore.

4. Al posto della candeggina

Se avete finito la candeggina, o preferite non utilizzare agenti chimici per il bucato, otterrete lo stesso potere sbiancante dai gusci delle uova. Frantumateli e metteteli in un piccolo sacchetto di lino o cotone, mettete poi il tutto in lavatrice insieme ai capi bianchi e procedete al consueto lavaggio.

5. Come semenzaio

La prossima volta che cucinate un uovo prestate attenzione nel rompere il guscio perfettamente a metà, potrete poi riempire i gusci con del terriccio e utilizzarli come piccoli semezai in cui mettere i semi che volete far germinare. Infine, potrete metterli a dimora così come sono, le sostanze contenute nel guscio dell’uovo fungeranno da fertilizzante naturale aiutando la pianta nelle prime settimane di crescita.