Violenza donne: picchiata selvaggiamente dal marito davanti al figlio di 3 anni

Ennesimo caso di sopruso, maltrattamenti continui e di violenza donne.  La vicenda è accaduta a Perugia, dove una giovane mamma di 24 anni, di origine albanese è stata selvaggiamente picchiata dal compagno 26 enne di origine peruviana.

nonviolenza_donne-3

Ma non solo. L’uomo senza essere intimorito, lo avrebbe fatto davanti agli occhi impauriti e terrorizzati del loro figlio di 3 anni.

Un caso terribile che ha visto l’intervento dei carabinieri di Spina interpellati dalla madre della giovane vittima. Secondo quanto si apprende, inizialmente la giovane madre impaurita e terrorizzata non era intenzionata a raccontare i fatti, ma dopo essere stata rassicurata dagli agenti, la donna ha consentito a farsi accompagnare all’ospedale e a raccontare tutta la vicenda.

La donna ha spiegato agli agenti che l’uomo per gelosia l’aveva picchiata davanti al figlio, sottolineando di essere stata vittima più volte negli ultimi anni della ferocia del suo compagno che in passato l’aveva più volte maltrattata.

La diagnosi ospedaliera ha rilevato numerose ecchimosi, una ferita lacero contusa al sopracciglio e la frattura della mandibola, guaribile in 30 giorni. La donna è stata poi ricoverata per essere sottoposta ad un intervento chirurgico.

Intanto i carabinieri di Spina, dopo aver accertato i fatti hanno arrestato il peruviano con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali gravi. Il gip del Tribunale di Spoleto ha confermato la resto e ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari.