Come mettere i piatti nella lavastoviglie? Te lo dice la scienza

Padelle sopra, forchette a testa in su, coltelli a testa in giù, ci sono regole sulle quai tutti concordiamo ma altre, quando si parla di riempire la lavastoviglie, si trasformano in veri e propri enigmi senza soluzione. Esiste una tecnica universalmente valida per la perfetta lavastoviglie? CheDonna.it l’ha scovata per voi.

Schermata 2015-01-16 alle 11.02.32

La questione risultava così spinosa da non poter essere risolta con la semplice logica o qualche trucco della nonna: ecco allora che le alte sfere della scienza sono intervenute per fare finalmente chiarezza. Cosa ci suggeriscono? E’ presto detto.

Dimmi cosa mangi e ti dirò come distribuire i piatti nella lavastoviglie

I chimici dell’Università di Birmingham (Inghilterra) hanno fatto scendere in campo niente meno che degli isotopi radioattivi per studiare con precisione velocità e direzione seguita dai getti d’acqua in una lavastoviglie in uso. Risultato? Pare che l’acqua impieghi circa un decimo di secondo per investire le stoviglie e lo fa secondo un getto circolare che colpisce dunque alcune aree in modo più irruento e altre meno.

Il fatto che le griglie ci guidino dunque verso una disposizione rettangolare die piatti non agevola la corretta pulizia degli stessi. Sarebbe bene dunque privilegiare un posizionamento concentrico intorno al cestello delle posate, concentrando al centro (ovvero dove l’acqua arriva con maggior potenza) le stoviglie con residui collosi e incrostate di carboidrati e nelle aree laterali quelli con residui proteici, bisognosi di un maggior contatto con i detersivi.

Ma tutto ciò sarà bene disporlo sul cestello superiore o su quello inferiore? Le stoviglie con residui di pasta e simili saranno pulite meglio nelle aree alte della lavastoviglie mentre quelle più delicate o che necessitano un contatto prolungato con i detersivi verrano trattate alla perfezione nel cestello più basso.

Tutto chiaro? Qualora aveste qualche dubbio la ricerca è stata pubblicata sul Chemical Engineering Journal: giusto in caso di un ripasso veloce, la scienza non è sempre di immediata comprensione!

Schermata 2015-01-16 alle 11.03.43

Da leggere