Addio Pino Daniele, un altro pezzo della storia della musica italiana è volato in cielo

Una nuova tragica notizia scuote e commuove il mondo della musica italiana. Non ancora sessantenne ci ha lasciato alcune ore fa Pino Daniele, il bluesman di Napoli amato in tutto il Paese ben oltre la sua città.

1404821258_oz_2020pino daniele

CheDonna.it ricorda commossa un grande musicista, cantante o, per meglio dire, artista i cui successi, senza dubbio, rimarranno con noi ben più a lungo della sua persona.

La morte improvvisa di Pino Daniele

Il primo ad annunciarlo in rete è stato il collega e amico Eros Ramazzati: “Anche Pino ci ha lasciato. Grande amico mio, ti voglio ricordare con il sorriso mentre io, scrivendo, sto piangendo. Ti vorrò sempre bene perché eri un puro ed una persona vera oltre che un grandissimo artista. Grazie per tutto quello che mi hai dato fratellone, sarai sempre accanto al mio cuore. Ciao Pinuzzo&hellip”.

La conferma ufficiale non ha poi tardato ad arrivare via ANSA e per bocca del suo stesso manager, Ferdinando Salzano: un infarto avrebbe colto Pino Daniele durante la notte nella sua casa di Campagna in Toscana. Inutile purtroppo la corsa dei soccorsi.

Il dolore dei colleghi e quello della famiglia rimbalza, come consuetudine nel XXI secolo, su tutto il web: “è un momento terribile” commenta la figlia Sara e le fa eco Laura Pausini, “Ho appena saputo che Pino è volato in cielo.. Sono molto scossa, immobile nel letto perchè mi sembra impossibile.. Magari adesso mi addormento e domani non è più vero…Qui sotto il video insieme a Napoli.. nella mia pancia Paola a 3 mesi, Pino canta e suona come solo lui sa fare e la sua gente e la sua piazza e la sua città è emozionata come me…Dai che domani non è vero..”.

Inutile sottolineare come lo sconcerto della cantante sia in realtà quello di tutti noi, forse ancora non pronti a dire quel fatidico “addio”.

Da leggere