Home Attualità

MUSICA: Luka Zotti presenta il nuovo disco durante “Milano Guitars & Beyond”

CONDIVIDI

Luka Zotti ph Roberto Esperto_BSabato 18 ottobre (ore 16.00 – palco A) e domenica 19 ottobre (ore 16.00 – palco E) presso il Parco Esposizioni di Novegro – MI – (Via Novegro, Segrate – ingresso a partire da 5 euro), il polistrumentista e cantautore LUKA ZOTTI presenterà dal vivo il suo nuovo album “FORGOTTEN DREAM”, disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming, insieme a Fabrizio Di Stefano (basso fretless e cori) e Paolo Benzoni (batteria), in occasione della manifestazione Milano Guitars & Beyond (www.milanoguitarsandbeyond.it).

Luka Zotti, inoltre, esporrà i propri strumenti musicali personalizzati, come la Tree Pad Key Guitar, la Chitarra & Basso All in One (4 corde di chitarra e 2 di basso), la chitarra Fretless dipinta a mano, percussioni Cajòn Artigianali, la Chitarra Lampada (chitarra classica trasformata artisticamente in una lampada), visibili nel video del singolo “Forgotten dream (http://youtu.be/_SxVbGfsqno), attualmente in orazione radiofonica.

Queste le prossime date live di Luka Zotti: il 26 ottobre a Tremezzo (CO).

«Nei testi è sempre presente un’evoluzione, un percorso; all’inizio dolore, buio e sofferenza che lasciano poi lo spazio, spesso dopo un lungo e personale cammino, a gioia, gratitudine e luce – racconta Luka Zotti in merito al nuovo disco – Il “concept” dell’album è la guarigione. È tutto collegato: la nostra missione è guarire mente, cuore e corpo, i nostri e possibilmente anche degli altri esseri viventi, e di conseguenza anche Madre Terra».

Questa la tracklist del disco “Forgotten Dream (distribuzione digitale Artist First): In tears tomorrow”, “The sky was crying for me”, “Floated away”, “We could be One”, “Forgotten dream”, “Raise the Earth”, “Get in the game”, “So finee Up to the stars”.

La versione deluxe, disponibile in digital download, è arricchiata da altri quattro brani: le versioni acustiche di “Floated Away” (feat. Beth Wimmer), “We could be One” (feat. Beth Wimmer), “The sky was crying for me” (feat. Beth Wimmer) e una cover live di “Words” di  Neil Young, eseguita con la Luka Zotti Band.

È possibile acquistare il disco fisico solo dal sito ufficiale dell’artista www.lukazotti.com.

Luka Zotti è nato a Como nel 1977. Si definisce principalmente un cantante e un chitarrista, ma la sua curiosità lo ha portato ad avvicinarsi anche ad altri strumenti come l’armonica, il pianoforte, le tastiere, il basso e la batteria/percussioni.

Dalla metà degli anni ’90 si occupa di musica, realizzando diversi dischi e live con band folk, rock, funky e jazz, tra cui figurano collaborazioni con gli ON (band rock – psichedelico di cui Luka è stato co-fondatore e con cui ha inciso “Acque” e “Live” nel 2000, “1+1=2” nel 2001, “16 minutes” nel 2002 e “ON” nel 2003), Beth Wimmer (cantautrice di Los Angeles), Damiano Della Torre e molti altri. Nel 2007 ha pubblicato il suo primo album da solista, “Colori eMotivi”.

Luka Zotti si è esibito in numerosi e rinomati festival e locali in Italia ed Europa, tra cui il MEI di Faenza, e ha alle spalle diversi tour in Italia, Svizzera tedesca, Scozia, Spagna e Irlanda.

Oltre al suo grande amore per la musica, coltiva da anni la passione per l’arte. Come pittore, ha infatti tenuto diverse mostre collettive e personali in Italia e all’estero. Inoltre, il suo grande interesse per le creazioni manuali, l’ha portato a realizzare opere d’arte e d’arredamento, ma anche strumenti musicali professionali e personalizzati che utilizza nei suoi concerti insieme a carillon, spade laser e qualsiasi oggetto stimoli la sua fantasia.