Home Matrimonio

Matrimonio in grande? La strada giusta per un’unione che funziona

CONDIVIDI

Chi si trova nel bel mezzo dell’organizzazione del proprio matrimonio sa bene quale mole di stress una sposa si può trovare ad affrontare. La cosa peggiore è che pensieri e incombenze aumentano in modo direttamente proporzionale all’opulenza che si ricetta nell’evento: ospiti numerosi, intrattenimento variegato, menù dalle portate infinite, sono tutte scelte che oltre a gravare sul budget gravano anche sulla psiche di chi organizza. Ma ne varrà davvero la pena? A detta di alcune recenti ricerche pare di sì e CheDonna.it vi spiega perché.

Schermata 2014-08-26 alle 11.44.22

Secondo alcuni studi pare che un matrimonio opulento sia maggiore garanzia rispetto ad uno morigerato per la futura solidità e felicità della coppia. Quale l’arcano celato dietro tale considerazione? Scopriamolo insieme.

Perché il matrimonio extra lusso porta alla felicità di coppia

Questione di soldi? Assolutamente no. A dispetto di chi potrebbe pensare che chi può permettersi un matrimonio con tanti zeri ha una stabilità economica tale da creare poi in futuro meno attriti nella coppia, la recente ricerca condotta dalla University of Virginia sostiene che a fare la differenza è la dedizione: chi riesce ad organizzare un matrimonio tanto impegnativo dimostra maggior solidità disopia, voglia di stare insieme e tenacia.

Per giungere a questo risultato sono state chiamate in causa 418 persone sposate dal 1997. Contro il 30% di coppie che dopo un matrimonio tra pochi intimi hanno trovato la felicità vi è il 47% delle coppie sposate con 150 o più invitati che oggi può brindare all’eterno amore.

Numeri che senza dubbio fanno riflettere e forse potrebbero far pendere il piatto della bilancia verso un matrimonio più dispendioso ma, a quanto pare, sintomo di maggiori garanzie per il futuro. Voi che ne pensate?