Home DIY

5 cose che non possono mancare per la perfetta casa in montagna

CONDIVIDI

Case al mare, case in montagna, dimore che solitamente finiamo per arredare con mobili di scarto provenienti dall’abitazione principale in città oppure con qualche pezzo a basso costo rimediato in vendite dell’usato o negozi all’ingrosso. Una scelta compressibile, senza dubbio, ma anche una modalità di selezione rischiosa, che potrebbe limitare l’effetto di confort e di relax che invece dovrebbe caratterizzare la casa per le vacanze.

Un luogo in cui si va per ricaricarsi dovrebbe infatti avere alcune prerogative irrinunciabili, essere curato e accogliente così da trarne il massimo beneficio. Cosa comporta ciò, ad esempio, per una casa in montagna? CheDonna.it se lo è domandato per voi ed ecco a quali conclusioni siamo giunte.

casa-montagna-incredibili-dettagli-482x320

Scandagliando il web abbiamo individuato i cinque elementi che non dovrebbero mai mancare nella vostra casa in montagna: scelte di arredo che concorreranno a rendere accogliente, calda e con quel sapore tipico che non guasta mai la vostra dimora per le vacanze ad alta quota.

VIDEO NEWSLETTER

Top 5 elementi di arredo e accessori che non possono mancare in una casa in montagna

Come arredare e ravvivare allora la tua casa in montagna? Ecco i cinque punti fermi da cui partire: il resto poi sarà tutto in discesa.

Legno grezzo: non dece essere solo il filo conduttore della struttura, con le immancabili travi a vista o simili, ma anche il re del mobilio, un tratto dominante per pensili, tavoli, pavimenti e chi più ne ha più ne metta. L’effetto di calore e il fascino tipico sono garantiti.

Tessuti pesanti: si possono usare per i tendaggi ma otterrete un effetto ancor più genuino se li inserirete come coperte, plaid, cuscini e tutto ciò che può dare colore alla vostra quotidianità

Caminetto: quale casa in montagna sarebbe degna di questo nome senza un bel fuoco scoppiettante a riscaldarla? Un caino vi darà inoltre l’occasione di aggiungere un tocco rustico all’arredo con un bel coprifiamma e qualche utensile in ferro da porre lì vicino.

Tappeti: altro importante protagonista che concorre a donare calore ai vari ambienti. Può essere colorato, se state creando una dimora molto vivace e intima, oppure tinta unita, nel caso in cui preferiate uno stile più charment

– Elementi in pietra: è il secondo materiale protagonista ma da usare a differenza del primo in modo assai più parsimonioso. Il rischio nell’esser troppo gemersi con questo particolare materiale è infatti quello di rendere un po’ neutri e freddi gli ambienti: ritagliateli allora un posto vicino al caminetto o magari per una sola parete, così da metterlo in luce ma senza correre rischi