Home Attualità

Artista daltonico mette un’antenna nel cranio per “sentire” i colori

CONDIVIDI

Affetto da una grave forma di daltonismo, un artista è ricorso all’impianto di un’antenna nel cervello per sentire i colori

Neil Harbisson è un artista che ha scelto un modo molto curioso di combattere il suo daltonismo: farsi impiantare un’antenna nel cervello.

neil-harbisson

Nato con una grave forma di daltonismo, che lo costringe a vedere il mondo in bianco e nero, Neil Harbisson ha tentato in tutti i modi di combattere il suo handicap, fino a giungere a un’inaspettata trovata.

Dieci anni fa, ancora ventenne Harbisson ha provato un casco molto speciale capace di convertire i colori in vibrazioni. In questo modo il giovane ha cominciato a sentire i colori e, addirittura a sognarli.

Pare infatti che il software del casco e il cervello di Harbisson si siano uniti per creare suoni associati ai colori.

Ora però Harbisson è giunto a uno step successivo e fondamentale: farsi impiantare un’antenna nel cervello e quindi migliorare la sua percezione dei colori.

In questo modo però l’artista può “vedere” anche colori invisibili all’occhio umano, come quelli ultravioletti.

A questo punto dobbiamo chiederci quando avremo un uomo interamente bionico.