Home Senza categoria

Idee viaggio: relax in un monastero

CONDIVIDI

Rigenerarsi in un monastero è la novità in fatto di viaggi

Pensare ad un monastero significa pensare ad antiche storie fatte di frati intenti a praticare l’insegnamento francescano dell’ ora et labora, oppure significa pensare al famoso libro di Umberto Eco e all’altrettanto celeberrimo film intitolato appunto Il nome della rosa: storia di investigazione misteriosa in un tenebroso scenario. Ma se invece di questi cupi contesti, pensassimo al monastero come ad un luogo vacanziero?

10009478_10203056787571827_545978448_n

Il monastero –hotel nel bel mezzo della natura umbra

Dopo quattro anni di lavoro certosino ecco la nascita dell’ Eremito Hotelito del Alma il quale, pur avendo un nome non propriamente italiano, si staglia nella natura umbra e più precisamente in provincia di Terni.

Un monastero medievale totalmente restaurato ed eco sostenibile che consta di camere singole concepite come le antiche celle dei frati ma con bagno privato, affaccio sulla vallata, biancheria ricamata a mano e zona di relax in comune. Quest’ultima zona può vantare bagni di vapore, piscina croma terapica, totalmente scavata nella pietra tra ginestre e ginepri con sottofondo di canti gregoriani.

Ovviamente è bandita qualsiasi rete wi-fi e simili artifizi moderni proprio per garantire una vera e propria esperienza di fuga dal mondo contemporaneo.

È consentita un’alimentazione vegetariana che resta in tema con la tradizione monastica mediterranea ed inoltre, si possono gustare tisane ricavate dalle erbe del bosco ed anche il melemito, la tipica bevanda dell’hotel. Provare per credere!