Home Tatuaggi

Il tatuaggio biomeccanico: perché sotto c’è di più

CONDIVIDI

Tatuaggio biomeccanico – Appassionati di tatto, vi ha mai sfiorato il pensiero di avere una parte del corpo bionica? Dopotutto cinema, serie tv e i progressi scientifici ci preannunciano un futuro sempre più meccanizzato. Seguendo questo incredibile trend fate un pensierino a un tatuaggio biomeccanico, forse è quel che fa per voi! Biomechanical-tattoo-design-23

Teso a far credere che sotto la pelle ci siano viti, bulloni, il tatuaggio biomeccanico suggerisce che in fondo siamo già diventati dei robot o, almeno, in buona parte parte, bionici. Autunno e inverno sono le stagioni migliori per realizzare questo tipo di tatto non ama molto il sole e dunque il periodo estivo, quindi questo è il momento migliore per correre a farsene incidere uno.

Questi tatoo in 3d giocano anche sul dare l’impressione di uno strato di pelle squarciato e tagliato per l’occasione, per mostrare cosa c’è sotto.

Per tutti gli altri tatuaggi cliccate qui

Fonte immagini: Curiosone.it e Yaquiforum.