Home Attualità REGIONE SICILIA: Battiato assessore alla cultura

REGIONE SICILIA: Battiato assessore alla cultura

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:30
CONDIVIDI

‘Franco Battiato sarà assessore alla Cultura della nuova giunta regionale’. E’ l’annuncio ufficiale del neo governatore eletto Rosario Crocetta, dato durante una conferenza stampa a Catania, alla quale partecipava anche l’artista, residente a Milo, paesino alle pendici dell’Etna.

Franco Battiato ha accettato l’incarico a patto di avere la garanzia di essere libero ‘di organizzare eventi che mettano in contatto la Sicilia con il resto del mondo’ e di ‘rinunciare allo stipendio’ di componente della giunta regionale. ‘Ho detto a Franco – ha aggiunto Crocetta – che dobbiamo spenderci di più e amarla di più questa terra. Dobbiamo costruire una nuova Sicilia ed essere orgogliosi della nostra identità’.

‘Questa Regione si riprenderà, ma per fare questo i siciliani devono trovare il coraggio, la forza e l’impegno come sta facendo in questo momento Franco Battiato il quale sta mettendo tutto l’amore che ha per la sua terra’, ha spiegato Crocetta.

‘Franco Battiato è uno dei siciliani più in gamba che ci sono, e può dare un grande contributo’ per questo gli fatto ‘l’invito chiaro, onesto di scendere in campo’. ‘La Sicilia – ha aggiunto – sembra irredimibile, un luogo dove bisogna sempre trovare il male su tutto, che non può avere possibilità di riscatto. Ma queste sono le cretinate di sempre, i pregiudizi di sempre. Io penso – ha sottolineato Crocetta – che i siciliani abbiano espresso un voto chiaro, vogliono cambiare e lo fanno con una scelta antimafia eletta presentando tutta la sua bellezza al paese’.

Scendo in campo volentieri, ma aggiungo parzialmente perché non posso e non voglio cambiare mestiere’. Afferma Franco Battiato spiegando di avere accettato di fare l’assessore regionale alla Cultura anche dopo avere ‘visto Crocetta nei suoi interventi televisivi’ dove lo ha ‘trovato travolgente’.

Battiato ha confermato che ‘non farà politica’. ‘Non voglio assolutamente – ha ribadito – avere a che fare con politici’. ‘Ho bisogno di aver uno spazio dove non si entri con degli ostacoli – ha precisato – e dove abbiamo la libertà di poter organizzare degli eventi speciali che mettono in contatto la Sicilia con il resto del mondo, dalla Cina all’America, alla Germania’. ‘Questo è il progetto ambizioso – ha sottolineato Battiato – e si può fare anche con pochi soldi, come abbiamo dimostrato in passato. L’altra cosa che ho chiesto a Rosario – ha chiosato l’artista – è che non voglio stipendio perché è un senso di libertà, mi rende libero di potere lasciare l’incarico da un momento all’altro’.

Fonte: Ansa.it